Recensione di Nintendo Land

Scrivere una vera e propria recensione su questo gioco non è affatto facile.

Con mia moglie abbiamo provato tutte le attrazioni più il tour del treno, e anche quelle che inizialmente ci sembravano più "cretine" si son dimostrate vere e proprie killer-app (intendendosi in tal caso quei giochi semplici concettualmente ma che richiedono una gran dose di ragionamento, enacia e anche fortuna...e a cui non smetteresti di giocare, tentare di finire, mai). Tra tali giochi rientra sia quello di Yoshi, che il ballo del polpo, che, soprattutto, Donkey Kong, ma anche la corsa non è da meno.

I giochi più complessi, inoltre, non deludono e hanno controlli precisi e idee semplici ma geniali. Bastano già i nomi per capire a che livello siamo: Pikmin, Zelda, Metroid, Mario, Animal C., Luigi. Se per quanto riguarda gli ultimi 3 abbiamo un gameplay simmile, sono differenti le situazioni...da un semplice acchiappino talvolta immersi nel fango, a un corri ma attento ad appesantirti, fino ad un scappa senza vedermi. Da Zelda e Metroid ci si attende parecchio, e parecchio è. In Zelda e Metroid si può cooperare e giocare contro in diversi livelli, si usa il gamepad in diversi modi, c'è azione e anche un pizzico di adrenalina. Raggiungere la Triforza insieme è magico. Pikmin è un altro modo per affrontare una bella aventura insieme, ma attendi a dosare i colpi e a fuggire quando necessario.

E per finire, i restanti 2 giochi, che purtroppo risultano a mio avviso i più "deludenti" ma non perché lo siano, solo che all'interno di Nintendoland sono quelli che nella ns classifica si posizionano più in basso, e non tanto per i controlli che anche qui sono perfetti ma per la poca azione (come in Ninja) e per la minor adrenalina che da rispetto ad altri (parlo dei Palloncini). Non fraintendete, sono giochi che anche questi regalano forti emozioni ma gli altri 10 giochi presenti in Nintendoland sanno anche offrire di più.

In definitiva sono 12 bei giochi, alcuni anche di grande spessore e/o difficoltà. Non subisce i difetti di WiiSport e ne di Resort o di qualsivoglia partygame (che sia più bello in compagnia che da soli), semplicemente perché non è un partygame, o meglio, ci sono attrazioni che si prestano di più a esser giocati in più di uno e attrazioni dove il valore del singolo è predominante.

12 minigochi dunque? No. assolutamente. Un UNICO gioco con 12 diversi modi per divertirsi e passare notti insonne.

Il voto numerico potrebbe esser 10 come anche 7, dipende dai punti di vista. Ma anche a chi non piace avere minigiochi non può che arrendersi difronte a un gioco ben curato, con buon sonoro, buona grafica, ottimo gameplay con controlli sfruttati a dovere. Per me e mia moglie, è da 9. Il voto tolto è perché visto cosa han fatto con giochi come Donkey, Zelda, Pikmin e Metroid, forse quanlcosa in più potevan farla anche in altri, aumentandone difficoltà e/o struttura.

Un gioco da avere.

9.5