*/ ?> Nintendo SWITCH: indiscrezioni su schermo, controller e batteria - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Nintendo SWITCH: indiscrezioni su schermo, controller e batteria

Nintendo-Switch-Shot-02-noscale

Una nuova “insider” si staglia all’orizzonte per rubare la scena all’ormai famosa (e perlopiù affidabile) Emily Rogers: trattasi di Laura Dale, ex giornalista di Destructoid ora “penna” del sito “Letsplayvideogame”, che sembra essersi specializzata in voci riguardanti la nuova console di Nintendo, Switch. L’affidabilità di questa fonte non è ancora comprovata in maniera adamantina e granitica, ma allo stesso tempo sembra sulla strada giusta per farsi notare proprio come anticipatrice “ufficiosa” di alcune peculiarità del prodotto in questione. Negli ultimi giorni si è sbizzarrita con una serie di anticipazioni succose:

La console in versione portatile avrà funzionalità multi-touch: nonostante nel video di anteprima non si sia fatta menzione della cosa, la fonte riportata è fiduciosa del fatto che l’interazione al tocco verrà conservata anche in Switch. I controlli touch però non potranno MAI essere gli unici presenti, dovendo tutti i giochi essere utilizzabili anche in versione “dock”

I Dev Kit al momento hanno una batteria di massimo 3 ore, in modalità portatile: non è dato sapere se e come il prodotto finale differirà da questo aspetto.

L’unità fissa migliorerà le prestazioni di calcolo, ovviamente in modalità TV; non è dato sapere come nel dettaglio né di quanto, ma pare che alcuni elementi possano godere di una velocità di calcolo maggiore, andando ad esempio a migliorare il frame rate dei titoli in arrivo

I Joy-Con di Switch avranno funzione di puntatore IR, per simulare in modalità casalinga i controlli tattili della modalità portatile: sembrerebbe possibile intravedere una superficie riflettente alla base dei due piccoli joypad, nel video di presentazione e la fonte rassicura di aver avuto riscontri in Ubisoft

Switch in modalità dock avrà la funzione di barra sensore, per poter illuminare le due fonti luminose che triangolano il segnale IR dei controller.

Le diverse funzioni e caratteristiche sembrano tutto plausibili, nonché coerenti fra loro e con il progetto Switch per come ci è stato presentato a oggi, ma ovviamente il tutto è da prendere con le pinze, in attesa che Nintendo decida di tornare a illuminarci con altri dettagli ufficiali della sua nuova console, in arriva a marzo 2017.


Potrebbe interessarti anche...