NX: l’ultimo brevetto di Nintendo conferma l’idea del controller componibile

Qualche settimana fa, Eurogamer pubblicò una serie di indiscrezioni riguardanti NX, la nuova console di Nintendo ancora avvolta nel mistero, e la cui presentazione avverrà entro la fine dell’anno. Secondo le fonti della testata inglese, NX sarà una console dotata di un’unita portatile con schermo tattile e controller da attaccare ai lati, ed un’unità che permette di visualizzare i giochi sulla televisione.

L’ultimo brevetto di Nintendo sembra proprio confermare queste indiscrezioni; la compagnia di Kyoto ha infatto inviato per la revisione (numero del modulo: 20160231773) all’agenzia statunitense di brevetti e marchi un progetto che riguarda la connessione di una periferica con tasti ad una unità portatile attraverso gli infrarossi, e senza, quindi, alcun tipo di componente elettronica (probabilmente un modo per abbattere i costi di produzione).

Le immagini sottostanti arrivano direttamente dalla documentazione del brevetto:

2

1

Il brevetto mostra solamente una periferica collegabile all’unità portatile ma non vuol dire che non ve ne siano due, una per lato verticale, come delineato dalle indiscrezioni di Eurogamer; nel brevetto, infatti, è sufficiente mostrare l’essenziale, e nulla fa pensare che la seconda periferica non funzioni nello stesso modo. Un discorso simile si può fare per la mancanza dell’analogico nei disegni mostrati.