Pokémon GO: la guida definitiva alle palestre

Pokémon-Go-Immagini-3-658x395

Pokémon GO non è solo catturare creature nel mondo circostante, ma anche tentare di conquistare le palestre, situate in alcuni luoghi di interesse storico, pubblico o culturale, un po’ come i Pokéstop. Le palestre non sono disponibili sin dall’inizio: bisogna raggiungere il livello 5 per poter accedervi (nella nostra guida dei segreti di Pokémon GO c’è il manuale sui livelli dell’allenatore). Una volta agguantato questo traguardo, è possibile interagire con le palestre. La prima cosa da fare, è scegliere la squadra di appartenenza: Coraggio (rossa, Moltres); Saggezza (blu, Articuno); Istinto (gialla, Zapdos); sembra che non vi siano differenze tra le varie squadre, se non i colori e gli uccelli leggendari associati.

gizblog.itwp-contentuploads201607Pokemon-go-14-914009d5c3189024f63fc3d1424e0c389f0444fe

Cosa fare con le palestre

Una volta scelta la squadra, si potranno fare tre cose con le palestre:

  •  se la palestra è bianca, significa che è libera: è possibile occuparla senza combattere. Vi si può assegnare un Pokémon (deve avere il massimo dell’energia). Una volta assegnato un Pokémon alla palestra, questo non si può usare in altri modi (non si può far evolvere, potenziarlo o farlo combattere o assegnare in un’altra palestra). I Pokémon assegnati alle palestre saranno indicati con uno stemma nella loro scheda.
  • se la palestra è assegnata alla stessa squadra, ci sono diverse possibilità ma l’idea è quella di lavorare insieme per aumentare il prestigio, associato al livello della palestra. Considerando che ogni allenatore può associare solo un Pokémon ad una palestra, e che il numero di Pokémon che si possono assegnare in ogni palestra dipende appunto dal suo livello, le opzioni in questo caso sono: se la palestra è già occupata dal numero massimo di Pokémon / allenatori, si possono sfidare per far aumentare il prestigio della palestra (si può far combattere solamente un Pokémon); una volta che il prestigio è abbastanza alto, la palestra aumenterà di livello, e sarà possibile assegnarvi uno dei propri Pokémon (qui sotto c’è la tabella del prestigio / livello e del numero di Pokémon associato); se invece ci sono meno Pokémon già assegnati di quanti il livello permetterebbe, è possibile assegnarne uno senza dover sfidare gli allenatori già presenti.
  • se la palestra è assegnata ad una squadra opposta, l’idea è di conquistarla. Per farlo, bisogna sfidare gli allenatori già presenti con la proprio squadra (i primi sei Pokémon in termini di Punti Lotta). Non basta sfidarli e vincere una volta ma bisogna farlo finché non rimane alcun Pokémon a difendere la palestra. Infatti, per conquistare una palestra bisogna diminuire il prestigio – per esempio, se ci sono tre allenatori assegnati, bisognerà combattere tre volte per conquistare la palestra: la prima volta fronteggiando tre Pokémon, la seconda volta due e la terza volta solamente uno, cioè quello con più Punti Lotta. Una volta liberata la palestra, è bene conquistarla subito per evitare che qualcuno arrivi prima - quindi, se si vuole assegnare un Pokémon che ha combattuto, è bene curarlo subito.

Avere dei Pokémon assegnati in una palestra permette di ottenere delle Pokémonete e della Polvere di Stelle; per ogni 21 ore che un Pokémon rimane in una palestra, si ottengono 10 Pokémonete e 500 Polveri di Stelle.

 

Prestigio e livello della palestra

Il prestigio è un po’ come l’esperienza per aumentare di livello. Il prestigio ed il livello indicano quanto forte è una palestra e quanti allenatori può ospitarvi. Può succedere che una palestra di un certo livello (ad esempio 3) abbia un prestigio inferiore a quello associato (ad esempio 3500 invece di 4000): questo significa che sta perdendo prestigio, perché sfidata da una squadra avversaria.

  • Livello 1 – prestigio: 0 – 1 allenatore / Pokémon;
  • Livello 2 – prestigio: 2000 – 2 allenatori / Pokémon;
  • Livello 3 – prestigio: 4000 – 3 allenatori / Pokémon;
  • Livello 4 – prestigio: 8000 – 4 allenatori / Pokémon;
  • Livello 5 – prestigio: 12000 – 5 allenatori / Pokémon;
  • Livello 6 – prestigio: 16000 – 6 allenatori / Pokémon;
  • Livello 7 – prestigio: 20000 – 7 allenatori / Pokémon;
  • Livello 8 – prestigio: 30000 – 8 allenatori / Pokémon;
  • Livello 9 – prestigio: 40000 – 9 allenatori / Pokémon;
  • Livello 10 – prestigio: 50000 – 10 allenatori / Pokémon.

Assegnare un Pokémon in una palestra aumenta il prestigio di 2000; sconfiggere un Pokémon della stessa squadra aumenta il prestigio di 100, e se si sconfiggono tutti, si aggiunge al prestigio ottenuto. Sconfiggere invece un Pokémon in una palestra avversaria diminuisce il prestigio di 500, mentre sconfiggendoli tutti diminuisce il prestigio di 1500.

Battaglie

Le battaglie nelle palestre si svolgono diversamente rispetto i giochi classici di Pokémon. Il Pokémon avversario è controllato dal computer e non direttamente dal giocatore. Il proprio Pokémon invece è controllato con il touch screen:

  • attacco semplice: toccare il Pokémon una volta; questo attacco toglie solitamente pochi punti ma è rapido;
  • attacco potente: per attivarlo bisogna aspettare che la barra azzurra sotto la vita del Pokémon sia caricata a sufficienza (per sapere quanto deve essere caricata, controllare la scheda del Pokémon), e poi toccare il Pokémon per qualche secondo; toglie molti Punti Salute (PS) al Pokémon avversario ma è più lento e rende il Pokémon che lo usa vulnerabile agli attacchi;
  • schivata: si possono evitare gli attacchi degli avversari strisciando il dito verso sinistra o verso destra.

L’obiettivo è far scendere i Punti Salute dell’avversario a zero. Si possono schierare 6 Pokémon (uno per volta) in una battaglia contro una palestra avversaria, e uno solo nelle sfide contro i Pokémon di allenatori della stessa squadra.

L’efficacia degli attacchi dipende dal Tipo dell’attacco stesso (si può controllare il Tipo dell’attacco nella scheda del Pokémon) e dal Tipo del Pokémon avversario. Alcuni Tipi sono forti contro altri e quindi l’attacco sarà Superefficace; altri sono neutri, mentre altri sono deboli e quindi l’attacco non sarà molto efficace. Ad esempio, un attacco Fuoco sarà forte contro un Pokémon di Erba ma sarà debole contro un Pokémon di Acqua. Di seguito, la tabella dei Tipi: il giallo significa che la potenza dell’attacco è dimezzata; il verde che è raddoppiata, ed il rosso che è nulla.

Resistenze_Pokémon

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    Grazie di questa utile guida!


  2. Rispondi

    ottima guida


  3. Rispondi

    scusate… ma c’è un thread nel forum su “Pokémon GO”? tra un po’ servirà la sezione “Mobile” ^^


Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...