*/ ?> L’obiettivo medio di vendita dei giochi NX sarà di 2 milioni di copie - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

L’obiettivo medio di vendita dei giochi NX sarà di 2 milioni di copie

new_super_mario_bros_2_coin_block_head

Nel recente incontro con gli azionisti tenutosi in Giappone, Nintendo ha risposto a molte domande riguardanti i suoi piani futuri. Tra i vari argomenti, si è indagata la strategia pianificata per trovare il giusto equilibrio tra i costi di sviluppo e il successo commerciale del software made in Kyoto. Alla domanda hanno risposto tre tra le figure più importanti di Nintendo: Kimishima, Miyamoto e Takahashi. I dati più salienti che emergono son quelli inerenti i target di vendita delle produzioni più importanti (necessari per sostenere anche progetti minori) e l’utilizzo maggiormente condiviso degli asset di sviluppo e programmazione.

Kimishima: “I costi di sviluppo sono notevolmente aumentati nel corso degli ultimi dieci anni. Diventa difficile lavorare perchè non esiste la formula perfetta per trovare il software di successo, ma progettare tenendo a mente questo aspetto sarà sempre più fondamentale”

Takahashi: “La parola chiave è equilibrio. Dovremo diventare bravi a capire quando dedicare molte risorse e tempo a un gioco e quando no, ma soprattutto uniformare e condividere gli strumenti di lavoro mettendoli a disposizione di vari titoli o sviluppare i nostri motori proprietari per metterli a disposizione di chi vuole programmare per NX.”

Miyamoto: “Siamo davanti a una situazione in cui è ormai importante riuscire a vendere attorno ai 2 milioni di copie per gioco, almeno per le produzioni più importanti, che possano anche aiutarci a sostenere sfide più impegnative sul versante commerciale per produzioni minori. Se ci limitassimo a titoli che vendono 300 mila copie in Giappone, non potremmo sostenere il modello di business, per cui il respiro internazionale a livello commerciale deve essere il nostro obiettivo.”

Non ci resta che attendere di scoprire quali saranno i principali titoli dedicati su Nintendo NX e testare con mano il presunto miglioramento del ritmo di svilupp grazie alla migliore condivisione degli strumenti di programmazione.


Potrebbe interessarti anche...