The Legend of Zelda: Breath of the Wild rappresenta il risveglio di Nintendo?

Zelda-Breath-of-the-Wild_E3-2016

The Legend of Zelda: Breath of the Wild sta riscuotendo successo in tutto il mondo. Più passano i giorni più gli attestati di interesse da parte del mondo videoludico aumentano a dismisura. Ecco riassunti alcuni piccoli ma significativi eventi che il nuovo Link ha saputo mettere in atto in questi pochi giorni di esposizione mediatica ufficiale. Il successo commerciale e critico del prodotto è ovviamente tutto da verificare, ma se il buon giorno si vede dal mattino, sperare in una resurrezione è lecito:

breath-of-the-wild-zelda2

Alla luce del successo finora riscosso, viene quasi da interpretare in chiave rivelatrice l’introduzione del gioco descritta da Aonuma e compagni: Link, dopo un sonno lungo 100 anni, si risveglia dal letargo per iniziare a esplorare un mondo ampio, vasto e potenzialmente ostile, pronto però, ci scommettiamo, a a prendere possesso e controllo, scacciandone i mali più oscuri affrontando mille difficoltà. Riuscirà The Legend of Zelda: Breath of the Wild a segnare la riscossa di Nintendo tutta sul mercato dei videogiochi, tramite il suo vessillo più epico di sempre?