Hands-on: Disney Infinity 3.0: Marvel Battlegrounds

index 2

Marvel Battlegrounds è il nuovo Play Set Marvel rilasciato da Disney per Infinity 3.0  e, per la prima volta, offre agli appassionati la possibilità di giocare un genere completamente diverso dall’ormai classico action adventure 3D visto fino a oggi. Il gioco infatti offre nuove arene di combattimento fino a quattro giocatori in stile arcade, scegliendo fra un numero davvero ampio di personaggi.

Nel Play Set Marvel Battlegrounds infatti i giocatori hanno la libertà di scegliere tra i nuovi personaggi di Ant-Man, Black Panther, Vision e Spider-Man con il costume nero e tutti quelli vecchi già in commercio, sin dalla versione Infinity 2.0, per un totale di i 25 personaggi Marvel Disney Infinity.

Sviluppato da United Front Games in collaborazione con Avalanche Software (a supervisione di tutto il progetto 3.0), offre divertenti scontri in 12 livelli e 8 arene dinamiche in una struttura narrativa ovviamente più flebile che in passato, quasi a pretesto di giustificazione per le botte da orbi che tutti i protagonisti possono tirarsi, nell’ottica di poter ottenere il controllo di Wakanda e della preziosa risorsa del Vibranio. L’aspetto positivo è che ogni personaggio grazie a questo piccolo pretesto ha specifiche scene introduttive e conclusive, motivo che spingerà molti a provare diversi “finali” di gioco, sperimentando con le diverse statuette.

Le arene e i loro campi di battaglia possono subire danni, al punto di scoprire aree segrete sottostanti quella iniziale, per poter proseguire lo scontro in ambienti interattivi differenti rispetto a quelli iniziali, la qual cosa offre un buon grado di varietà e diversificazione degli ambienti di gioco. Ambienti di gioco che, assieme ai power up rappresentati dai Power Disc della linea, fanno metà del sistema di combattimento (con l’altra metà rappresentata ovviamente dal move set dei lottatori, alcuni piuttosto differenziati tra di loro in maniera piuttosto evidente), tanto da ricordare a tratti Power Stone, forse uno dei picchiaduro atipici (per certi versi simile a Smash bros nell’essere quasi un party game), migliori di sempre.

Interessante il fatto di poter giocare in 4 in locale, anche se la base di attivazione di Infinity possiede solo 2 slot di posizionamento delle figure: per risolvere il problema, infatti, basterà posizionare il combattente una volta sola sulla basetta, così da sbloccarlo. Inoltre, il team ha confermato che verrà introdotto anche nella versione console la presenza di “personaggi test” a rotazione settimanale, grazie ai quali sarà possibile, se connessi a internet, utilizzare un dato personaggio per un tempo limitato anche se non siamo in possesso della sua statuetta. Personaggi per altro sbloccabili anche al di là della rotazione settimanale, utilizzando le monete in-game, ottenibili semplicemente combattendo.

Marvel Battlegrounds spariglia le carte in tavola e promette di essere un nuovo capitolo nella saga, sotto tutti i punti di vista. Con un approccio così diverso al gameplay di base, il nuovo playset, disponibile dal 24 di marzo, pare in grado di farci intravedere le vere potenzialità di espansione di quella che, a tutti gli effetti, è una piattaforma nella piattaforma. Non ci resta che attendere pochi giorni per poterlo provare ancor più approfonditamente.

index

 

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    cosa cosa..? power stone??? l’interesse sale!!!


Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...