Monster Hunter Generations: New 3DS XL in edizione speciale per il Giappone

2 1

L’annuncio di Monster Hunter Generations (Monster Hunter X originariamente) in Europa è stato sicuramente tra i più apprezzati del recente Nintendo Direct; il gioco uscirà in estate e rappresenterà il canto del cigno della serie su 3DS, perlomeno nella sua incarnazione tradizionale.

In attesa di scoprire i piani per l’Occidente (e considerando l’impegno di Nintendo con i precedenti episodi, ci sarà sicuramente qualche progetto interessante), ecco l’edizione speciale del New 3DS XL che uscirà ad aprile in Giappone (il 28 aprile per 22.000 yen, circa 170 euro), contenente il gioco in versione digitale ed un alimentatore per la batteria. Il gioco è già disponibile in Giappone dallo scorso novembre, e ha già superato in vendite Monster Hunter 4 Ultimate.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    E qui il gioco è presente almeno in formato digitale, o è una sola come quella di Fire Emblem?


    • Rispondi

      Invece di reiterare in maniera pretestuosa la critica, avresti potuto leggere la notizia.


    • Rispondi

      Io l’avevo letta, quindi o ero ancora addormentato e mi sono pescato quella riga, o avete cambiato l’articolo.

      Resta il fatto che fare un bundle col gioco e uno no, non mi sembra una cosa trasparente, sembra quasi che vogliano cercare di fare confusione nella speranza di fragare qualche utente poco attento…


    • Rispondi

      La notizia non è stata cambiata.

      Inoltre, stiamo parlando di due compagnie differenti: Monster Hunter è di Capcom, mentre Fire Emblem di Nintendo. Compagnie differenti, strategie differenti; stiamo anche parlando poi di Paesi differenti, visto che questo bundle è per il Giappone. In entrambi i casi è scritto chiaro e tondo cosa la console contiene.


    • Rispondi

      Se mi dici che non è stata cambiata ci credo, non so come ma non ho letto quella riga, mea culpa.

      Capcom non può vendere 3DS, è sempre Nintendo che permette e decide cosa mettere in quella scatola, ovviamente si saranno accordati, ma la strategia è comune.


    • Rispondi

      No. La console è venduta da Nintendo ma Capcom è liberissima di decidere cosa mettervi dentro – specialmente Capcom, il cui potere contrattuale nei confronti di Nintendo è enorme.


    • Rispondi

      L’ibera non è, ha un grosso potere contrattuale, ma se a Nintendop non sta bene una cosa, Capcom non può farla (poi magari N ne paga le conseguenze, ma questo è un altro discorso).
      Infatti avrebbe più senso se fosse stato il contrario, avrei capito se questo bundle fosse stato senza il gioco, proprio perchè bisognava accordarsi in 2, nel caso di FE è chiaro l’intento di Nintendo, e l’hai detto pure tu che l’hanno fatto per raschiare 10E in più.


    • Rispondi

      Il gioco è di Capcom e Capcom decide la strategia di business per i bundle. Questa è la realtà, il resto è aria fritta.


    • Rispondi

      Capcom non decide un ciufolo da sola, hanno fatto un accordo commerciale decidendo insieme, dire il contrario è un’assurdità, ma se il tuo scopo nella vita è dire sempre il contrario di quello che dico io, divertiti pure, ma chi legge si sta facendo delle grasse risate ;)


    • Rispondi

      Capcom decide cosa infilare nel bundle e cosa no – ovviamente si tratta di un accordo con Nintendo perché è Nintendo a produrre la console e poi venderla. Ma è la software house a decidere cosa metterci dentro. Questa è la realtà contrattuale dei fatti, il resto sono chiacchiere per disinformati cronici.


    • Rispondi

      Innanzi tutto smettila di offendere, sei un moderatore ma ti atteggi “da bambino strafottente la palla e mia e decido io le regole”, per dirla in modo educato.

      Capcom propone il contenuto a Nintendo, se a Nintendo va bene avvalla la cosa, non è che Capcom possa decidere di sua sponte e senza chiedere un parere a Nintendo, anzi, ti dirò di più, neppure i giochi possono essere pubblicati senza l’autorizzazione di Nintendo, e sto parlando di software venduto da solo, non bundle o roba sullo store Nintendo.
      Ma lo sai che per pubblicare un gioco servono approvazioni, pagamenti di royalties a Nintendo? O credevi che bastasse sviluppare qualcosa e lanciarlo sul mercato?

      No, lo sai benissimo, ma piuttosto che dare ragione a chi ti sta sulle oo, ti arrampichi sugli specchi e ti rendi ridicolo, non per nulla sei l’unico moderatore di tutto internet che non viene mai spalleggiato o aiutato dagli utenti, un motivo ci sarà, non è che dici un sacco di fregnacce?


Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...