Animal Crossing: amiibo Festival arriverà il 20 novembre su Wii U insieme agli amiibo

Questo fine 2015 sarà ancora una volta all’insegna anche di Animal Crossing per quanto riguarda il 3DS con il da poco uscito Happy Home Designer (qui la nostra recensione), ma anche su Wii U. La sezione europea di Nintendo ha infatti annunciato che Animal Cossing: amiibo Festival uscirà il prossimo 20 novembre, andandosi ad aggiungere a Super Smash Tennis, previsto per lo stesso giorno (dopo il rinvio di Star Fox Zero al 2016). Annunciato durante l’ultimo E3 in mezzo a non poche polemiche, si tratta di un party game ambientato nel colorato universo di Animal Crossing. I giocatori dovranno muoversi lungo un tabellone lanciando dei dadi e procedendo fra diversi eventi che potranno far guadagnare (o perdere) punti felicità e denaro.

AC amiibo Festival

In un trailer pubblicato in lingua giapponese, si possono notare nuovi dettagli finora celati, come ad esempio la possibilità di personalizzare il campo da gioco con differenti elementi estetici, la possibilità di poter affrontare alcune sfide durante la partita o alcuni minigiochi accessibili da una piazza. Nintendo ha poi illustrato alcuni bundle disponibili al lancio, ovvero il trio di amiibo composto da K.K., Alpaca e Merino; oltre ad una confezione che comprenderà la versione fisica del gioco, tre card amiibo e le statuette di Fuffi e Fofò. Il 20 novembre saranno anche distribuiti gli altri amiibo dedicati alla serie, ovvero Tom Nook, Agostina e la nuova arrivata Casimira (senza dimenticarsi che qualche giorno fa sono state annunciate altre statuette in arrivo per fine anno). I giocattoli interattivi potranno essere utilizzati anche con la funzione di scrittura dati, quindi più giocherete con il vostro animaletto, più alto sarà il suo livello (e anche il suo stato di personalizzazione con abiti e azioni). Gli amiibo saranno poi fondamentali per poter giocare: se infatti il software potrà essere scaricato gratuitamente dall’eShop, sarà necessario possedere almeno una figura per poter cominciare a giocare effettivamente.

Qui sotto potete trovare il video, sperando che qualcuno possa cambiare idea vedendolo.