Miyamoto: un’area di The Legend of Zelda per Wii U sarà grande come l’intero mondo di Twilight Princess

E’ passato solo un paio di settimane dall’inaspettato primo video di gameplay del nuovo capitolo di The Legend of Zelda per Wii U, previsto ancora per un generico 2015. Come per il filmato rilasciato in occasione dei VGA, è ancora Shigeru Miyamoto a snocciolare nuovi dettagli al riguardo, questa volta non accompagnato da Aonuma, ma bensì dalla nota youtuber iJustine. Ed è proprio l’intervistatrice a chiedere cosa ci dovremo aspettare da un mondo di gioco che sembra davvero vastissimo. Miyamoto ha sottolineato come l’intento sia sempre stato quello di creare un grande mondo da scoprire ed esplorare, ma che le limitazioni hardware non hanno mai permesso di renderlo un’area unica prima d’ora. Nei capitoli precedenti si è sempre dovuto ricorrere ad una frammentazione del mondo di gioco in zone di dimensioni più ridotte, collegate tra loro per dare l’idea di un qualcosa di vasto. La potenza del Wii U ha invece permesso di ingigantire a dismisura le aree di gioco, consentendo la creazione di un immenso open world in cui una singola area sarà grande persino come l’intero mondo di Twilight Princess.

The Legend of Zelda per Wii U

Oltre a questo grande passo avanti, Miyamoto conferma la presenza di numerose sub-quest sparse qua e là in tutto il mondo di gioco. Sulla strada tra un dungeon e l’altro, potremo imbatterci in così tante attività che ci sarà persino il rischio di dimenticarci dove fossimo diretti. E per consentire un’esperienza di gioco adatta alla nuova richiesta di sessioni di gioco di più breve durata, sarà possibile accendere la console senza dover giocare a lungo per proseguire nell’avventura, decidendo cosa fare a seconda del tempo a disposizione in quel momento.

Infine, benché la riservatezza sia ancora d’obbligo in uno stadio di sviluppo ancora così acerbo, in un’intervista alla testata ABC, Miyamoto dice che uno dei punti sui quali stanno lavorando è quello di far mutare il mondo di gioco a seconda delle decisioni prese dal singolo giocatore durante la storia.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    “far mutare il mondo di gioco a seconda delle decisioni prese dal singolo giocatore durante la storia.”
    Metodo indie in arrivo!


    • Rispondi

      non ho capito cosa c entrano gli indie.


    • Rispondi

      Molte volte nei giochi indie è il giocatore che, a seconda delle azioni, sceglie il proseguimento del gioco (giusto per citarne uno: Cave story)
      Non vorrei che facendo diverse “strade” si ottengano oggetti diversi e/o, alla peggio, il finale buono/cattivo


  2. Rispondi

    so di stare già sbavando… ma inizia a farmi davvero paura questo gioco xD “una singola area sarà grande quanto l’intero mondo di twilight princess”… mettiamoci accanto xenoblade x che ho già prenotato e sarà chiaro che per completarli come si deve potrò rinunciare a qualsiasi forma di vita sociale per una decade xD


  3. Rispondi

    Questa volta prenderò qualsiasi edizione speciale che verrà messa in commercio, anche a costo fare un mutuo!!!!


  4. Rispondi

    Allora quello della mappa è qualcosa di magnifico,il fatto che aumentano le sub-quest direi:”Era ora!!” spero che ce ne siano molte e soprattutto anche con una mini-storia dietro. Però il fatto di mutare il gioco secondo le decisione prese mi preoccupa e non poco (dipende sempre quanto muterà questo mondo di gioco). Però sono fiducioso,speriamo bene ^^


  5. Rispondi

    Il gioco sembra Fantasmagorico. L’unica cosa che mi fa’ tremare e’: che metodi di salvataggio useranno?
    Vi confesso che non sono riuscito a finire twilight princess per la mancanza di tempo nel dover ricominciare spesso da capo.


  6. Rispondi

    Cattivone prenditi un orologio con numeri più grandi!

    Buon Natale a tutti!


  7. Rispondi

    La mia Top Hype 3 per il 2015: 1 (pari merito) Zelda / The witcher 3 3) The tomorrow children


  8. Pingback: Wii U x 2015: i giochi da attendere | Videogiochi e Console

Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...