Miyamoto: gli amiibo fuori produzione potrebbero essere sostituiti da una card

Amiibo

Gli amiibo hanno fatto il loro debutto ufficiale, facendo segnare ottime vendite in tutto il mondo. Le prime due ondate sono ormai disponibili nei negozi, ma altri set sono previsti nel corso dei prossimi mesi ad estendere ancora di più la gamma di personaggi tra cui scegliere. Tuttavia, ciò non significa che tutte le statuette saranno sempre disponibili in qualsiasi momento: Nintendo ha infatti reso noto che alcune di essere saranno acquistabili solamente per un periodo limitato. Per questo motivo la compagnia nipponica sta già pensando a possibili alternative da utilizzare come sostituto.

Come già precedentemente asserito, una soluzione sarebbe quella di creare delle card con le stesse funzionalità delle vere statuette. A tal proposito, in un’intervista all’ABC, rispondendo ad una domanda sulla compatibilità in futuri giochi degli amiibo fuori produzione, il celebre Shigeru Miyamoto dichiara:

Non possiamo assicurarlo per alcuni personaggi, ma gli amiibo sono stati concepiti in modo tale che alcuni giochi fossero specificatamente compatibili con determinati amiibo. Altri giochi possono sfruttare gli amiibo più vecchi, se gli sviluppatori vogliono che siano compatibile con essi. In futuro, nel caso alcune statuine non fossero più disponibili nei negozi, abbiamo l’opzione di rilasciare gli amiibo sotto forma di card con le stesse funzionalità.

Miyamoto assicura inoltre che i vari team di sviluppo stanno cercando in tutti i modi di concepire nuove idee da utilizzare anche in giochi non ancora annunciati, rimarcando il fatto che si tratterà comunque di un extra che non andrà ad intaccare l’esperienza di gioco di chi non ne possiede:

Continueremo a creare giochi che siano compatibili con gli amiibo come un regalo aggiuntivo per le persone che li hanno acquistati. Inoltre, stiamo pensando a come utilizzare le funzionalità degli amiibo in futuro, inclusi card e simili.