Shin Megami Tensei IV: 30 ottobre sull’eShop del 3DS

SMTIV

Dopo un’attesa di oltre un anno rispetto l’uscita giapponese e nordamericana, Atlus ha finalmente comunicato la data di lancio di Shin Megami Tensei IV in Europa: 30 ottobre; il gioco sarà esclusivamente disponibile sull’eShop del 3DS, e solamente in inglese. A controbilanciare, un prezzo decisamente vantaggioso, considerando la caratura del titolo in questione: 19,99 €.

Shin Megami Tensei IV è il quarto capitolo della più longeva serie di giochi di ruoli di Atlus, dalla quale poi sono nati Persona Devil Survivor. Caratterizzato da toni maturi, un’atmosfera post-apocalittica, il gioco ha un gameplay classico: esplorazione di grandi aree e combattimenti a turni in prima persona. Per maggiori informazioni, non perdete la nostra anteprima.

Shin-megami-Tensei-4-3

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    Rimango senza parole quando leggo si titoli di questo tipo che arrivano solo su eshop…. anzi quattro parole ce le ho “E’ una cosa intollerabile”!!!
    Come si fa a farlo uscire solo in digitale???? A me ad esempio se un gioco esce in digitale non viene nessuna voglia di prenderlo, ok che costa 20 euro ma a 40 lo prenderei con la scatola, non ci guadagnano lo stesso? Sarà che ormai per colpa di molti che sono diventati pro digitale il mercato è cambiato ma almeno lasciatemi la possibilità di prenderlo dove esce in formato fisico sia il Giappone o l’America…. ah vero la console non è region free e io come tanti altri siamo destinati a rimanere con il desiderio :(


    • Rispondi

      A mio avviso c’è un fattore importante che ancora per un po’ impedirà al mercato digitale di prendere il sopravvento: la compravendita dell’usato. Si provi a togliere questa e l’intero settore come lo conosciamo piomberà nel baratro. Vedere l’esempio costituito dalla minaccia drm per Xbox One.
      Ma proprio perché il fisico ha ancora un suo spazio ben definito, sentire di uscite in digital only mi lascia perplesso e soprattutto scontento. Ora, dopo Ace Attorney anche SMT IV.

      Mi dispiace ma passo, di questo passo invece che avere tante cartucce di gioco avrò tante cartucce SD piene di giochi non più scambiabili. No, grazie.


    • Rispondi

      Personalmente, non comprare un gioco così “solo” perché esce in digitale mi sembra un comportamento sbagliato, ed un brutto segnale per la software house. In questo caso, SMTIV non è uscito in versione fisica per una serie di problemi interni alla compagnia, e non per scelta consapevole. Si pensi che un gioco come Devil Summoner, molto più di nicchia, è uscito fisico da noi.


    • Rispondi

      Ma i problema è che in Europa un gioco del genere è comprato da pochissimi, quindi non rientrano nelle spese. Invece di non farlo proprio uscire, lo mettono solo digitale, e almeno lo fanno pagare di meno (questo meno della metà per giunta). Il problema è quando qualcuno ne approfitta, nel senso che c’è qualche SH che pubblica un gioco solo digitale quando sa che anche scatolato venderebbe, ma lo fa per risparmiare e guadagnarci di più. Casi come questo, o come Phoenix Wright (i quali primi capitoli in Europa hanno venduto una miseria) li posso capire.


  2. Pingback: Shin Megami Tensei IV: 30 ottobre sull’eShop del 3DS | Videogiochi e Console

  3. Rispondi

    ma che problema ha il digital delivery? e’ per colpa di ragionameti cosi’ che siamo ancora indietro dianni luce!!!


    • Rispondi

      In che senso “che problema ha”? Prova a leggere meglio quello che ho scritto, poi mi fai sapere come è andata.
      Deciderò come meglio credo come e se spendere i miei soldi, e francamente preferisco acquistare un oggetto reale piuttosto che un cumulo di dati che occupano spazio digitale. Inoltre, vallo a dire a tutti i negozianti di videogiochi, piccoli e grandi, che vendendo tutte quelle buffe scatolette sono indietro anni luce…

      @deveroos. In linea di massima sì, la mia suona più come una presa di posizione un po’ imbronciata. E forse in realtà il gioco non mi interessa a sufficienza da superare il fastidio del formato digitale. Ace Attorney, per esempio, sono stato “costretto” ad acquistarlo sullo shop, e tuttavia così mi sono perso per strada un po’ di piacere e soddisfazione.

      Meglio così che niente? Ovviamente. Però con molta discrezione io protesto.


  4. Rispondi

    Finalmente… il periodo è pieno, ma credo lo prenderò ugualmente al lancio.

    Peccato per la lingua inglese, mi perderò qualcosa lungo la strada ma, è già una fortuna che venga rilasciato immagino.


  5. Rispondi

    Il prezzo è giusto, tutti i giochi versione DD dovrebbero costare così!

    Daltro canto, anche io sono un estimatore della copia fisica, vuoi perchè se spendo dei soldi mi piace avere qualcosa in mano, oppure nel caso non mi piacesse il gioco, posso sempre rivenderlo e comprarmi qualcos’altro.

    Purtroppo, è solo in inglese, quindi, per me, resta sullo scaffale.


Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...