Nuovi dettagli sulla compatibilità tra Super Smash Bros. e Amiibo

Molti di voi, in questi giorni, si staranno probabilmente divertendo a dare calci e pugni a volontà con Super Smash Bros. for 3DS, nuovo capitolo del picchiaduro made in Nintendo (qui potete trovare la nostra super-positiva recensione). Ma non pensiate di aver già visto tutto, dato che dal 2015 sarà disponibile una periferica pensata ad hoc per permettere di utilizzare gli amiibo (o alternativamente, utilizzando direttamente lo schermo del New 3DS). Le statuine raffiguranti alcuni dei più famosi personaggi della compagnia giapponese, la cui uscita è stata divisa in due tranche previste per il 28 novembre e il 19 dicembre, saranno però utilizzabili con Super Smash Bros. for Wii U già a partire dal giorno di rilascio (5 dicembre in Europa) grazie ad un aggiornamento gratuito.

SmashBrosAmiibo

Proprio in questi giorni il sito inglese ufficiale del gioco ha divulgato ulteriori informazioni sull’effettivo utilizzo pratico di questi giocattoli elettronici, rivelando dei dettagli un po’ più specifici rispetto alle vaporose dichiarazioni rilasciate finora in merito. Basta appoggiare il proprio amiibo nella zona preposta sul GamePad del Wii U per farlo trasformare in una sua versione digitale denominata figure player (FP). Questa azione, se compiuta nella schermata dedicata alla selezione del proprio combattente, porterà immediatamente alla comparsa dell’FP in uno degli slot ancora liberi. A questo punto è tutto pronto per farci aiutare dal personaggio raffigurato dalla statuetta, ma non è esclusa anche la possibilità di combatterci contro.

Ogni lotta a cui parteciperà ne farà aumentare l’esperienza, così da farne crescere il livello fino a raggiungere il massimo consentito, ovvero il livello 50. Le statistiche del proprio FP miglioreranno di volta in volta, grazie anche ad un sistema di apprendimento che si basa sulla possibilità di imparare nuove tattiche e riprodurle durante i combattimenti. Inoltre, sarà possibile personalizzare lo stile di combattimento dei nostri FP con il metodo già illustrato e valido per gli altri combattenti del roster, ovvero assegnando tecniche e abilità utili a rafforzarne attacco, difesa o velocità. Infine, al termine di ogni combattimento, il nostro aiutante ci donerà alcuni equipaggiamenti bonus e del denaro utilizzabile nel negozio.