Nintendo sta ragionando sul futuro di Metroid

Metroid

L’E3 di Nintendo quest’anno ha cercato di accontentare un po’ tutti i gusti proponendo titoli adatti sia ad un pubblico meno esperto, sia a giocatori con un’esperienza maggiore alle spalle. Se quindi è stato finalmente annunciato il ritorno di una saga molto amata come Star Fox, molti fan della compagnia chiedono da tempo che anche Metroid venga nuovamente considerato. Infatti la bella e combattiva Samus Aran non ha un titolo a lei dedicato dal 2009, anno in cui è stato pubblicato il controverso Other M.

In un’intervista a Kotaku, alla domanda di eventuali progetti legati a questa IP, Shinya Takahashi – Software Planning & Development – ha risposto:

E’ passato un po’ di tempo da quando abbiamo rilasciato l’ultimo capitolo e in questo periodo stiamo discutendo internamente su cosa dovremmo fare ora. Finora abbiamo due tipologie differenti di giochi Metroid. Abbiamo lo stile Prime e abbiamo lo stile più tradizionale. Sentiamo di doverci occupare di entrambi questi stili di gioco. E la speranza è che nel prossimo futuro saremo in grado di condividere qualche notizia al riguardo.

Per ora, quindi, ancora tutto piuttosto vago, ma sono comunque parole che fanno ben sperare i numerosi fan che vorrebbero rivedere una Samus che non stia per forza combattendo contro Mario o l’abitante di Animal Crossing.