Tomodachi Life: la recensione

<em>Tomodachi Life</em> 3DS

Nelle ultime settimane, ho trascorso decine e decine di ore alle prese con Tomodachi Life, e ancora non riesco a trovare un modo efficiente per descriverlo. E’ un software bizzarro, stupido (nel senso buono del termine) e terribilmente originale. Ad essere onesto, in decine e decine di anni da nerdacchione appassionato di videogames non credo di aver mai visto nulla di simile. Sono sicuro che in molti si aspettano un titolo in qualche modo simile a The Sims o ad Animal Crossing, ma questo enigmatico nuovo (per l’occidente) IP Nintendo non ha praticamente nulla di simulativo, ed in un certo senso non sono nemmeno sicuro di poterlo definire un “videogame”.

Ma partiamo dal principio: come funziona Tomodachi Life?

Una volta avviato Tomodachi Life per la prima volta, verremo invitati a creare il primo abitante dell’isola che funge da ambientazione del “gioco”: un Mii di cui potremo cambiare voce e aspetto e determinare l’indole. Questo Mii fungerà da sosia del giocatore. Occorre porre l’accento sul fatto che sia il Mii protagonista che tutti quelli che inviterete ad abitare la vostra isola sono, appunto, sosia, e una volta creati si muoveranno in modo per lo più indipendente.

tomodachi-life-3ds_004tomodachi-life-3ds_012

Dunque, Tomodachi Life non ha alcuna pretesa simulativa: i personaggi non simulano il giocatore, i suoi amici, o le celebrità a cui si ispirano. Vivono la loro limitata vita quotidiana e interagiscono tra loro attraverso divertenti siparietti e gag, sovente senza necessitare dell’aiuto del giocatore, anche se di tanto in tanto attireranno la vostra attenzione attraverso lo schermo per giocare a dei semplici minigame, chiedere cibo o medicine o ottenere suggerimenti su come comportarsi riguardo cottarelle, litigi ed amicizie. Aggiungendo Mii e lasciandoli interagire tra loro o risolvendo i lori piccoli problemi, l’isola si espanderà sbloccando nuove opzioni e funzioni, e in generale offrendo ai Mii nuovi modi di interagire.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    Amazon me lo consegnerà oggi pomeriggio. Secondo me la Recensione di GAZPACHO è la migliore finora vista sul Web, mi ha finalmente detto le cose che volevo sentire. Da quanto ho capito è un po’ come il Tamagotchi che avevo nel 1997 e che portavo in classe (…). Un divertimento “JAPAN STYLE” che non vedo l’ora di provare… a piccole dosi!!!


  2. Pingback: Tomodachi Life | Videogiochi e Console

  3. Rispondi

    Gazpacho, hai un marito? o_ò


  4. Rispondi

    Nooo! Io volevo il voto numerico, altrimenti non riesco a capire la validità di una recensione!!! ;)
    Scherzi a parte, da amante delle situazioni nonsense, questo gioco m’intriga parecchio, ma temo che come genere (simil-simulativo) non faccia per me. Ma Gaz, come sempre, fa da diavolo tentatore XD


  5. Rispondi

    Dopo aver letto l’ottima recensione di Gaz, ritengo che la frase “Purtroppo però dopo qualche giorno i contenuti inizieranno a ripetersi [...] in modo da assaporarne i contenuti senza fretta” sia fondamentale per decidere o meno l’acquisto di questo titolo.
    Per quanto mi riguarda, a meno che Nintendo non me lo rifili gratis in qualche promozione, credo che passerò. Se i contenuti sono davvero così limitati, per me non ne vale la pena, proprio perchè ciò che mi incuriosiva di questo gioco era la varietà delle scenette esilaranti, che in questo caso è limitata.
    Peccato, un’occasione sprecata.


  6. Rispondi

    Niente bocce e pistolini? Scaffale!


  7. Rispondi

    Bene sono fortunato, sono riuscito a rimediare qualcosa (evitando alcune spese inutili) e per Luglio riesco a prendermi almeno questo (anche se la povera WiiU dovrà attendere). Non vedo l’ora di poterlo provare.


  8. Rispondi

    Peccato, direi che la recensione centra in pieno il senso del gioco che però, per quello che offre, si distanzia un po’ troppo dalle mie brame ludiche (ancora tentenno davanti all’acquisto di Animal Crossing, temendo che si trasformi in un’esperienza scialba e poco accattivante).

    Ci sono due domande che vorrei fare a Gazpacho: se volessi testare la mia “prima volta” con questo genere di giochi, mi consiglieresti Animal Crossing, per contenuti e interattività?
    Tomodachi Life rimane godibile anche per chi ha pochissimi amici su Miiverse?

    p.s. Nell’ultima pagina, ” un’esperimento coraggioso” andrebbe corretto.


    • Rispondi

      Ti posso dire che per certi versi sono 2 esperienze molto lontane.
      Animal Crossing per essere goduto richiede un minimo di dedizione, ogni giorno devi dedicargli un po’ del tuo tempo per portare a casa dei buoni risultati.
      Tomodachi è più fine a se stesso, pur usando l’orologio reale della console è più libero. Al massimo trovi i personaggi tutti affamati XD. Animal Crossing è più partecipato, guidi un personaggio reale e fai tutto con lui, in Tomodachi se più un osservatore davanti ad un acquario.


    • Rispondi

      Onestamente, Animal Crossing e’ un gioco superiore. Ti consiglio di provarlo, perche’ anche io pensavo non fosse nulla di che, e invece New Leaf mi ha divorato: in un mese ci ho giocato 200 ore e mi sono divertito come non mai!

      Tomodachi Life e’ piu’ particolare, meno simulativo, meno ricco di contenuti e meno “giocabile”, ma e’ divertente. Se non hai tanti amici su Miiverse, non preoccuparti, puoi condividere foto anche su Twitter, Facebook e Tumblr!

      Ad ogni modo, se devi scegliere uno dei due giochi, vai con Animal Crossing!


    • Rispondi

      Ho capito, grazie ad entrambi. Credo che in un qualche momento durante l’Estate farò un primo passo verso Animal Crossing: dovesse prendermi inaspettatamente, inizierò a valutare anche l’acquisto di Tomodachi Life.


  9. Rispondi

    a me non mi ispira per niente.
    Anche Animal crossing dopo un mese è riuscito a stancarmi troppo frustante la monotonia di fare stelline, troppe ore passate sull’isola con gli attrezzi standard, mentre quelli guadagnati sul villaggio non servono praticamente ad una mazza in particolare retino e canna da pesca.
    questo tomodachi life per me mi stanca la sera stessa.


  10. Pingback: Tomodachi Life, Kirby Triple Deluxe e Inazuma Eleven sul podio della classifica italiana - 3DS Italia

Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...