*/ ?> Recensione di Tomodachi Life (3DS) - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Tomodachi Life: la recensione

<em>Tomodachi Life</em> 3DS

Nelle ultime settimane, ho trascorso decine e decine di ore alle prese con Tomodachi Life, e ancora non riesco a trovare un modo efficiente per descriverlo. E’ un software bizzarro, stupido (nel senso buono del termine) e terribilmente originale. Ad essere onesto, in decine e decine di anni da nerdacchione appassionato di videogames non credo di aver mai visto nulla di simile. Sono sicuro che in molti si aspettano un titolo in qualche modo simile a The Sims o ad Animal Crossing, ma questo enigmatico nuovo (per l’occidente) IP Nintendo non ha praticamente nulla di simulativo, ed in un certo senso non sono nemmeno sicuro di poterlo definire un “videogame”.

Ma partiamo dal principio: come funziona Tomodachi Life?

Una volta avviato Tomodachi Life per la prima volta, verremo invitati a creare il primo abitante dell’isola che funge da ambientazione del “gioco”: un Mii di cui potremo cambiare voce e aspetto e determinare l’indole. Questo Mii fungerà da sosia del giocatore. Occorre porre l’accento sul fatto che sia il Mii protagonista che tutti quelli che inviterete ad abitare la vostra isola sono, appunto, sosia, e una volta creati si muoveranno in modo per lo più indipendente.

tomodachi-life-3ds_004tomodachi-life-3ds_012

Dunque, Tomodachi Life non ha alcuna pretesa simulativa: i personaggi non simulano il giocatore, i suoi amici, o le celebrità a cui si ispirano. Vivono la loro limitata vita quotidiana e interagiscono tra loro attraverso divertenti siparietti e gag, sovente senza necessitare dell’aiuto del giocatore, anche se di tanto in tanto attireranno la vostra attenzione attraverso lo schermo per giocare a dei semplici minigame, chiedere cibo o medicine o ottenere suggerimenti su come comportarsi riguardo cottarelle, litigi ed amicizie. Aggiungendo Mii e lasciandoli interagire tra loro o risolvendo i lori piccoli problemi, l’isola si espanderà sbloccando nuove opzioni e funzioni, e in generale offrendo ai Mii nuovi modi di interagire.


Potrebbe interessarti anche...