*/ ?> Anteprima di Cinque ragioni per cui Marvel Superheroes sarà migliore di Disney Infinity 1.0 - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Anteprima: Cinque ragioni per cui Marvel Superheroes sarà migliore di Disney Infinity 1.0

Disney Infinity 2.0

Inutile negarlo: nel panorama dell’intrattenimento nessuno ha tante frecce al proprio arco quanto Disney. Il già corposo portafoglio di personaggi e racconti è letteralmente esploso negli ultimi anni, grazie alle acquisizione di Marvel e LucasArt. Topolino al fianco dell’Uomo Ragno contro Darth Vader è solo uno dei milioni di esempi possibili di combinazioni fantastiche cui solo la fantasia può porre un limite. Per fortuna, per ora, sempre nel rispetto del DNA di ciascuna azienda appartenente al gruppo. Tutto questo potere immaginifico assume ancora più spessore potenziale poi nel mondo dei videogiochi, dove Disney Interactive si trova sostanzialmente nel classico ruolo del bambino alla festa di compleanno: semplicemente pescando a piene mani dal cesto di licenze sotto il loro controllo, è possibile realizzare qualsiasi sogno degno di ogni nerd. I primi passi in questa direzione sono stati compiuti lo scorso anno con il lancio di Infinity in salsa puramente Disney: un videogioco capace di unire Pirati dei Caraibi con Gli Incredibili, passando per Monster University, in grado di lanciare prepotentemente il gruppo nel mondo degli Interactive Toys. Scontro frontale con Skylander, terminato sostanzialmente in parità in termini puramente commerciali, ma che rischia quest anno di vedere un netto vincitore. Perché? Perché adesso scendono in campo i Super Eroi. Scopriamo insieme 5 motivi per cui il seguito sarà migliore del primo episodio.

marvel-14marvel-3

1: Omaccioni con super poteri

Dopo aver aperto le porte ai mondi Disney, infatti, ora tocca a quelli Marvel. Con la versione 2.0 di Disney Infinity in arrivo il prossimo autunno, i giocatori potranno comprare i pupazzi dei più famosi personaggi dei comics americani per trasportarli nel videogioco, dove storie originali ispirate alle loro avventure cinematografiche e cartacee prenderanno letteralmente vita. Si parte con il playset (che corrisponde a un’avventura dedicata) e con le figures dei Vendicatori, gruppo formato da Capitan America, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco, presumibilmente alle prese con Loki, fratellastro del dio del tuono di Asgard. Alcuni elementi dei vari trailer distribuiti fanno già intuire però l’arrivo dell’Uomo Ragno e della sua nemesi Goblin, ma anche i Guardiani delle Galassie. Sempre sperando di poter vedere in azione anche gli X-Men! Inutile dire che per il pubblico di videogiocatori le potenzialità sono davvero enormi, soprattutto considerando l’enorme quantità e la sorprendente varietà dei super poteri a disposizione di tutti questi personaggi! Anche per questo motivo, gli sviluppatori hanno attentamente cercato di migliorare alcuni aspetti di gioco, strettamente relazionati a questo aspetto.

2: Le dimensioni contano.

marvel-10Per poter tenere a bada i salti pazzeschi di Hulk o dare libero sfogo alle scorrazzate volanti di Iron Man, Disney Interactive ha ampliato notevolmente le dimensioni dei mondi a disposizione delle avventure legate ai playset di gioco. Manhattan, l’area metropolitana dove avranno luogo le vicende degli Avengers, è almeno 5 volte più ampia della città degli Incredibili, il playset più ampio del primo capitolo. Volare sulle onde del vento con il Dio del Tuono o attaccare dalla distanza con le frecce di Occhio di Falco dovrebbe dare soddisfazioni non da poco agli appassionati dei film o dei fumetti, che senza dubbio si aspettano un senso di potenza e respiro più ampio di quanto avvenuto in passato.


Potrebbe interessarti anche...