Mario Golf: World Tour: la recensione

Premessa: non ho mai giocato a golf in vita mia, né tantomeno saprei dove procurarmi il materiale necessario per fare una partita. Anzi, non saprei nemmeno dove potrei farla una partita. Detto ciò, credo di essere pienamente all’interno del target pensato dagli sviluppatori per Mario Golf: World Tour, non tanto per i miei gusti personali in materia di videogiochi, quanto più per l’esperienza golfistica richiesta per apprezzare il titolo oggi in esame. Un po’ come è sempre avvenuto per gli spin-off di Mario in salsa sportiva, il realismo non è mai stato l’elemento principale mentre tiravate un cross in area, vi lanciavate da un trampolino innevato o provavate a sorprendere l’avversario con una smorzata. Quindi, se cercate un gioco che riproduca in toto ciò che potreste trovare nei verdi prati del mondo reale, il mio consiglio è di cercare altrove. Se invece volete una versione alternativa del classico sport con le mazze, allora questo potrebbe essere il titolo adatto a voi.

Mario Golf World Tour 3DS

Molti di voi probabilmente si saranno già fatti un’idea di cosa trovare nel gioco grazie all’insolita (ma più che gradita) decisione da parte di Nintendo di fornire una demo gratuita sull’eShop del 3DS. Naturalmente i contenuti sono molto limitati, ma l’ossatura di Mario Golf si può apprezzare anche solo facendo qualche tiro per le buche proposte. Se quindi non l’avete ancora scaricata, finite di leggere la recensione e accendete il vostro 3DS per tastare il terreno. Coloro che hanno già avuto occasione di provare un titolo della serie (presente con un capitolo su praticamente tutte le console Nintendo) noteranno sicuramente che non sono state apportate delle variazioni significative alle meccaniche di base. Un set di mazze a nostra disposizione (legni, ferri e putter) ci permette di scagliare la nostra pallina cercando di evitare le zone con erba alta o sabbia, facendo eventualmente attenzione alla presenza di vento. Un barra di potenza sarà attraversata da un indicatore che dovrà essere stoppato col giusto tempismo per ottenere il colpo che ci eravamo prefissati di ottenere. I più esperti potranno infine conferire alla sfera un effetto backspin o topspin, oltre a colpire una porzione laterale della pallina per farla girare attorno ad un ostacolo. E con ciò termina la descrizione dei comandi.

mario-golf-world-tour-3ds_001mario-golf-world-tour-3ds_003

Asciuttezza non fa però rima con semplicità: gestire tutte le variabili è un compito che richiede una certa dose di abilità e pazienza. I primi tempi è consigliato utilizzare i comandi automatici, che non permettono grossi effetti ma sono più affidabili, per poi passare solo in un secondo momento alla modalità manuale, più personalizzabile ma che amplifica con risultati disastrosi eventuali disattenzioni in fase di tiro. Come già detto, tutti meccanismi noti e stranoti ai veterani della serie che possono contare su ben poche novità. La possibilità di sfruttare il touchscreen per colpire la pallina non è di certo la più importante – i classici pulsanti sono decisamente più affidabili – mentre è da apprezzare l’inserimento di alcuni oggetti speciali da utilizzare in particolari competizioni. Un po’ come avviene in Mario Kart, potrete evitare un albero grazie alla traiettoria data dal fiore boomerang, utilizzare un fungo per un boost extra o trasformare la vostra pallina in un Mega Pallottolo Bill e sfrecciare per tutto il percorso fino alla bandierina.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    Ottima recensione, dettagliata sufficientemente da togliere qualche dubbio lasciato dall’esperienza della sola demo. Personalmente adoro questo genere di titoli e sono piuttosto sicura di fare mio il gioco, tuttavia ora so meglio come gestire le mie aspettative! ;)


  2. Pingback: NES Remix 2 disponibile su Wii U - Wii Italia

  3. Pingback: NES Remix 2 disponibile su Wii U | Videogiochi e Console

  4. Rispondi

    Wiitalia dovrebbe spiegarmi perchè è così affezionata al voto 7,5, soprattutto quando gli altri siti danno un 9. Lo fate apposta per caso XD? Poi avete un po’ il 10 facile… boh secondo me tendete a sopravvalutare e sottovalutare la roba allo stesso tempo.


    • Rispondi

      Non per difendere i recensori, ma credo che ognuno abbia il suo metro di giudizio e le sue opinioni. Ad esempio, se tu avessi giocato questo titolo e lo considerassi buono ma non così buono da superare un 7,5, gli daresti comunque 9 solo perché è il voto che gli hanno assegnato gli altri siti?
      Ogni recensore cerca di dare un parere oggettivo sul gioco, ma alla fine non può che risultare un po’ soggettivo a seconda dei gusti. L’importante, secondo me, è leggere la recensione e usarla come ulteriore consiglio, però poi è fondamentale ragionare con la nostra testa e, spesso, fidarci del nostro stesso istinto ;)


    • Rispondi

      Guardando le ultime 20 recensioni, non è mai apparso un 10, mentre il 7.5 è stato dato 4 volte :P


    • Rispondi

      @Franzelion: cerco di attenermi il piú possibile ai metri di giudizio del sito. Direttamente dalla Guida alle valutazioni:
      “Sette/7
      Alcune caratteristiche del titolo in questione gli permettono di elevarsi sopra la media, rendendolo un acquisto caldamente consigliato.

      Otto/8
      Un gioco che sfiora l’eccellenza in diversi campi, talvolta presentando anche caratteristiche innovative. Ancora un piccolo sforzo da parte degli sviluppatori e si sarebbe potuto parlare di capolavoro.”

      Il MIO giudizio si colloca esattamente a metà strada, quindi IO gli ho dato un buon 7,5. Che se poi andiamo a vedere il criticabilissimo punteggio di Metacritic, vediamo che è non molto distante col suo 78 (per quanto possa valere).
      Deveroos ha dimostrato che i voti non sono così fossilizzati come ti sembra e, nonostante la mia breve esperienza qui su Wiitalia, la penultima mia recensione di Knytt Underground (che mi pare tu abbia anche letto) ha preso un ottimo 8,5.


    • Rispondi

      Mi riferivo solo ai giochi “principali” di 3ds e Wii u. Insomma vedo dei 10 a Mario 3D world e Link beetween worlds che mi sembrano un po’ esagerati, poi vedo 7,5 a titoloni come Luigi’s mansion 2, Pokemon X, questo e un altro che ora mi sfugge…


    • Rispondi

      Non posso parlare per gli altri giochi che non ho recensito io, ma ti posso assicurare che Mario Golf non può essere nemmeno lontanamente paragonato a quel capolavoro di Mario 3D World.


  5. Rispondi

    pensavo ad un titolo nettamente peggiore, invece noto con piacere che hanno inserito anche le modalità multi on ed off-line, che permettono di aggiungere il fattore sfida, indispensabile per ogni sportivo o pseudo-sportivo.
    Proverò la demo!


  6. Pingback: Mario Golf: World Tour | Videogiochi e Console

Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...