Shin Megami Tensei IV sarà pubblicato da Atlus in Europa

SMTIV

Shin Megami Tensei IV è indubbiamente uno dei giochi di ruolo per 3DS più acclamati; oltre alla critica, il gioco è piaciuto anche al pubblico, tanto da diventare il più venduto della serie sia Giappone (con oltre 250.000 copie) che in Nord America (con circa 100.000 copie). Tra gli elementi a favore, un’atmosfera post-apocalittica e molto tetra, ed un sistema di combattimento tanto profondo quanto accattivante.

L’uscita in Europa del titolo fu annunciato durante un Nintendo Direct lo scorso aprile; da allora, più nessuna notizia. In molti credevano che fosse Nintendo responsabile della distribuzione del gioco nel Vecchio Continente. Da una mail della compagnia, però, emerge un altro scenario: chi pubblicherà Shin Megami Tensei IV sarà Atlus stessa. Non avendo mai avuto una filiale europea, Atlus si è sempre appoggiata a distributori locali, come NISA, che porterà qui Etrian Odyssey Untold il primo maggio, e si è occupata in precedenza di Devil Summoner: Soul Hackers. Di recente, però, Atlus ha annunciato l’arrivo sotto la sua etichetta di Conception II, attraverso l’eShop del 3DS.

Vista l’importanza del titolo, è in realtà possibile che Atlus si appoggi a Sega (proprietaria di Index, la compagnia cui fa capo Atlus, in realtà poco più di un team di sviluppo) per un’uscita in formato fisico. Non ci resta che attendere.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Rispondi

    Addio localizzazione… Peccato, se fosse stato in Italiano l’avrei preso di sicuro :(


  2. Rispondi

    non l’ho mai provato… mi ci vorrebbe una bella recensione prima di valutarne l’acquisto


  3. Rispondi

    Ooh! Fantastico un altro bel giocone che con molta probabilità non verrà tradotta in ita :(


  4. Rispondi

    Ciao ciao localizzazione, per me scaffale ( con lacrima)


  5. Rispondi

    In realtà non è niente di sicuro o confermato.
    Pure chiedendo ad Atlus USA, sembrano non saperne nulla neanche loro.
    E il servizio clienti di Nintendo si contraddice da solo.
    Come tutti i servizi clienti, d’altronde.


  6. Rispondi

    si invece di studiare al liceo la lingua francese si estudia el inglese non ci sarebbe nessun problema


    • Rispondi

      il problema è che io lo pago a prezzo pieno e lo vorrei nella mia lingua, non è questione di studiare o meno una lingua ma di offrire un prodotto appetibile ad un pubblico, credo che se ti compri un paio di pantaloni nuovi li vuoi del colore che ti piacciono e della tua taglia o sbaglio? qua è la stessa cosa io lo voglio in ITALIANO per cui della mia taglia se tu non mi vuoi vendere i pantaloni della mia taglia io non ingrasso o dimagrisco per farti contento e comprare il tuo prodotto semplicemente cambio marca… sei TU che vendi un prodotto che ti devi adeguare a me consumatore coi soldi da spendere non il contrario… scusa…


    • Rispondi

      dal tuo punto di vista hai pienamente ragione ma dal suo punto di vista no, e questione di vendite non traduscono perche sanno gia che saranno poche le copie vendute e non copre i costi di traduzione questi ghiochi cosi e gia da ringraziare che arrivano altri non lo fanno comunque niente problema siamo tuti giocatori pace amico poi il senso del mio comentario era si al liceo mi offrono inglese o francese io prendo il inglese la seconda lingua piu parlata al mondo, il francese secondo me serve solo in francia se puo fare un corso privato si ne hai bisogno


  7. Rispondi

    Non importa se è in inglese, ci passerò Giorni.


  8. Rispondi

    Mettiamola sotto questo punto di vista: se SEGA lo localizzasse(cosa mooolto improbabile visto che non l’ha fatto con Valkyria Chronicles 3 e gli Shining per PSP e anche con Yakuza 5(anche se si dice che ATLUS USA lo voglia portare in America) e la riedizione in HD dei primi due capitoli per PS3) me lo prenderei; altrimenti niente, visto il fatto che è appunto in inglese e io non ci sono tanto esperto(anche se farei un pensierino per Conception II visto che sono un appassionato di J – RPG dalle promesse folli, anche se di SMTIV mi attira giustamente l’atmosfera post – apocalittica e tetra mentre per il combat system non saprei perché lo dovrei vedere o provare per giudicare).


Lascia un commento

Devi effettuare l'accesso per lasciare un commento.


Potrebbe interessarti anche...