*/ ?> Recensione di Mighty Switch Force 2 (3DS eShop) - 3DS Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Mighty Switch Force 2: la recensione

Non è un mistero: Mighty Switch Force è tra i miei giochi preferiti nell’eShop del 3DS. WayForward Technologies (sviluppatore, tra gli altri, di Shantae per Game Boy Color e Contra 4 per DS) fu in grado di unire in maniera intelligente la componente platform con una progressione non regolare dei livelli che spingeva il videogiocatore a pensare, oltre che ad agire; il tutto, era farcito con un’azione frenetica ed adrenalinica, specialmente nei livelli finali. Per questo motivo, ho accolto con piacere l’annuncio del seguito; trovo sia un bel segnale vedere le piccole software house riuscire ad avere successo con giochi creati internamente, e trasformarli talvolta in vere e proprie serie. La poliziotta Patricia Wagon è d’altronde uno dei personaggi simbolo dell’eShop, ed è persino sbarcata in alta definizione su Wii U con Mighty Switch Force Hyper Drive Edition.

Patricia

Cosa aspettarsi, quindi, da Mighty Switch Force 2? La risposta è semplice: un seguito con tutti i crismi del caso, che purtroppo non osa, ma riesce comunque a proporre un’esperienza di gioco solida e divertente. Il primo impatto è familiare per chi ha già avuto modo di giocare il precedente; i menu di gioco e lo stile non sono cambiati, e nemmeno i comandi e le meccaniche principali. Questo è un fattore positivo: Mighty Switch Force aveva un’identità forte e distinta, perché stravolgerla? In più, è evidente come gli sviluppatori abbiano cercato di rendere Mighty Switch Force 2 più grande e longevo del predecessore, pur mantenendo lo stesso numero di livelli; sin dai primi stage è possibile notare una maggior durata degli stessi, ed un maggior numero di enigmi da risolvere.

Per sfuggire dal fantasma del more-of-the-same, Mighty Switch Force 2 propone una serie di novità in grado di giustificare la sua esistenza come seguito vero e proprio, e non come espansione (il primo, d’altronde, ebbe un DLC gratuito con cinque livelli aggiuntivi). Il tutto ruota attorno alla nuova professione di Patricia: vigile del fuoco. La pistola laser con la quale difendeva la giustizia nel precedente episodio è stata soppiantata da una pompa ad acqua, il cui getto varia a seconda di quanto a lungo viene premuto il tasto Y del 3DS. Quest’arma, che arma non è, apre un ventaglio di situazioni completamente inedite, che forniscono al gioco più varietà e più rompicapi, specialmente unite alla meccanica dello switch; torna, infatti, la possibilità di manipolare alcune piattaforme così da renderle utilizzabili od invisibili a seconda dell’ambiente circostante, in maniera tale da creare un varco per proseguire, o per raggiungere una delle Hooligan Sisters. Il fine ultimo di ogni livello rimane quello di salvare queste cinque ragazze, il più delle volte nascoste in zone difficilmente accessibili.

4 3

La presenza di nuovi nemici, nuovi blocchi con cui interagire, e del fuoco da spegnere permette a Mighty Switch Force 2 di differenziarsi notevolmente dal primo episodio. Ed è proprio qui che fuoriesce il difetto più palese della produzione: WayForward non ha osato abbastanza nello sfruttare le nuove meccaniche, ed ha spesso riutilizzato idee già viste in precedenza; questo è un peccato, proprio perché girovagare per i livelli spegnendo il fuoco e sfruttando l’acqua per risolvere alcuni puzzle funziona benissimo e, soprattutto, diverte. Le potenzialità delle nuove idee si possono assaggiare soprattutto negli ultimi livelli, strabordanti di meccaniche interessanti.

In ogni caso, Mighty Switch Force 2 garantisce ore ed ore di puro platform arcade come difficilmente se ne trovano al giorno d’oggi. La colonna sonora di Jake Kaufman accompagna alla perfezione l’azione di gioco, e spazia dall’elettronica al dubstep passando per il funk, bissando la qualità dell’originale. La bellissima grafica a due dimensioni che sfrutta il 3D in maniera intelligente sia per separare i diversi piani visivi delle ambientazioni che per evidenziare la meccanica dello switch è la ciliegina sulla torta.

2 1

Mighty Switch Force 2 è un gioco che merita la vostra attenzione, specialmente se vi siete divertiti con il primo. Seppur i livelli non siano molti, la rigiocabilità degli stessi è elevata, se si vuole terminarli nel minor tempo possibile, e se si vuole soddisfare gli obiettivi opzionali; gli incentivi per ripetere dall’inizio l’avventura sono molteplici. Il platform di WayForward è consigliato per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo: appena 5 euro, un euro in meno rispetto il predecessore, e con la possibilità di ricevere aggiornamenti gratuiti come già avvenuto in passato.

8.5
Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Pingback: Mighty Switch Force 2 su Wii U ad ottobre - 3DS Italia

  2. Rispondi

    [...] Switch Force 2 è uscito sull’eShop del 3DS ad inizio estate, ed ha accolto i favori della critica e del pubblico; ora, WayForward Technologies conferma che seguirà lo stesso iter del predecessore, [...]



Potrebbe interessarti anche...