A Hat in Time anche su Wii U?

hatintimeMentre le grandi software house fanno a gara, investendo cifre da capogiro, per poi sfornare magari un nuovo film interattivo o l’ennesimo sequel fatto con lo stampino, ci sono giovani game designer che lavorano con passione e nel loro piccolo riescono a sfornare gioielli di gameplay e piccole opere d’arte videoludiche piene di stile.

La cosa più bella del mondo indie è che gli sviluppatori sono liberi da ogni vincolo dettato da leggi di marketing e mode del momento. Liberi di osare – un titolo come To The Moon (ad esempio) non sarebbe mai potuto esistere altrimenti.

Altro merito dei prodotti indipendenti è quello di riuscire a riesumare generi ormai dimenticati, spesso riproponendo e citando in maniera più o meno evidente titoli del passato, dimostrando che possono dire molto anche oggi.
Ecco allora che un Cave Story diventa un vero e proprio fenomeno, ispiratore di una miriade di cloni, più o meno come faceva un Super Mario Bros. quasi trent’anni fa.

Ho fatto questa premessa perché anche il gioco che vado a presentarvi è un titolo che pesca a piene mani nel passato, per proporre qualcosa che sembra, già da ora, imperdibile.
A Hat in Time viene presentato dal suo creatore come un platform adventure 3D che si rifà ai capolavori Rare per Nintendo 64.

A-Hat-in-Time-screenshot

L’avventura prenderà luogo all’interno di 5 mondi di gioco, liberamente esplorabili utilizzando le abilità della protagonista (Hat Kid) armata di cappello e ombrello. Il gioco promette un’atmosfera ed una trama abbastanza folli, e il tutto sarà rappresentato su schermo con uno stile grafico che strizza l’occhio al bellissimo Wind Waker.

Ovviamente, i rimandi ai capolavori Nintendo del passato, hanno attirato l’attenzione di molti fan della casa di Kyoto, tanto che in rete, da un bel po’ di tempo, molti danno per scontato il suo arrivo su Wii U, visto anche la recente apertura di Nintendo proprio verso il mercato indie. In tal senso, non una conferma ma quasi, arriva da una recente dichiarazione rilasciata da Jonas Kærlev, sviluppatore di A Hat in Time. Il talentuoso game designer dice:

Senza promettervi niente, penso proprio che il gioco alla fine arriverà anche su Wii U. Sono in contatto con un publisher che sembra interessato a portarlo su tale console, ed io sono molto interessato a vedere questo succedere!

Queste le parole di Mecha the Slag (alias Jonas Kærlev). Parole che non danno ancora niente per sicuro, ma che paiono precedere un annuncio quasi certo.

Quindi non ci resta che aspettare che accada e nel frattempo, perchè non gustarsi un trailer del gioco?

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

22 Responses to A Hat in Time anche su Wii U?

  1. OmbraOscura says:

    La musichetta del trailer non è di rhythm paradise?

  2. Marco Disarò says:

    Leggevo proprio un articolo su NRU riguardo alla mole gigantesca di titoli indie in arrivo per Wii U. Sono molto felice che venga presa in considerazione anche questa dimensione più “libera”. E anche questo “A hat in time” non sembra affatto male.

    • arnoldlayne says:

      Concordo… pero’ non vorrei diventasse “solo” una console per giochi indie…. NIntendo SVEGLIAAAAAA!

    • Marco Disarò says:

      Ecco perchè ho accuratamente detto “ANCHE”. Sono d’accordo che non si può andare avanti solo con giochi indie, e che l’offerta di giochi per Wii U è al momento piuttosto carente, però anche un gioco “piccolo” può avere la sua dignità. Credo che tu sia d’accordo con me (almeno spero XD)

  3. deveroos says:

    “Liberi di osare” e poi prende lo stile di The Wind Waker :D

    • Zorgio92 says:

      è identico a The Wind Waker!
      Non capisco però che genere è…platform/action? :/

    • Zorgio92 says:

      nulla mi era sfuggito nell’articolo…platform adventure…sarà mio :)

  4. GiovanniZ says:

    Io voglio Minecraft su WiiU. Il giorno che lo fanno (Ovvero, il giorno che scade l’esclusiva su 360) compro la console.

  5. Sheykan says:

    pare davvero ottimo. Speriamo arrivi su WiiU questo titolo.

  6. Haseo says:

    Il gameplay sembra carino, ma come stile grafico mi sembra onestamente un po’ troppo spoglio e anonimo.

  7. Paul Atreides says:

    Questo titolo mi intriga… da tenere in considerazione.

  8. Giona Corucci says:

    Bellissima notzia: sarà sicuramente un ottimo gioco per il Wii U. Ma non mettete la notizia di Fast and Furios ( so che è una commercialata ma è pur sempre un gioco nuovo), Lego Batman 2, Splinter Cell BlackList e Batman Arkam Origins ( quest’ultimo e il primo confermati per Wii U )?

  9. Capitan Olimar says:

    Bello bello bello. Sono sicuro che lo prenderò!

  10. Uriccardo says:

    A me l’immagine mi ricorda moltissimo Zelda WW LoL

  11. LoSnupo says:

    Sembra simpatico.
    Meno male che ci sono gli indie, va…

  12. Pingback: assailer acarocecidium azofy

  13. Pingback: Wii U a tutto Kickstarter! | Videogiochi e Console