*/ ?> Recensione di Toki Tori 2 (Wii U eShop) - Wii U Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Toki Tori 2: la recensione

Toki Tori 2 Wii U eShop

Nell’ormai lontano 2008 Two Tribes inaugurò in Europa il servizio Wiiware con la riproposizione in salsa “enhanced” del loro Toki Tori, un puzzle game che come l’originale rilasciato su Game Boy Color ottenne un discreto successo di critica e pubblico. Inizialmente previsto per il lancio della nuova console Nintendo, Toki Tori 2 è pronto soltanto ora a tornare sulle sponde digitali di una console Nintendo, nello splendore dell’alta definizione e delle nuove possibilità offerte dal GamePad.

A grandi linee vi abbiamo già parlato dei temi fondamentali alla base di questa nuova produzione nella nostra anteprima, che abbiamo potuto realizzare grazie alla disponibilità del team di sviluppo. Ci troviamo davanti a un seguito che pur mantenendo inalterato lo stile visivo e il genere di appartenenza, si discosta a tal punto dal titolo originale da farci parlare di una vera e propria evoluzione del brand in questione.

Toki Tori 2 ArtworkNei panni del giallo pulcino, ci troviamo ad esplorare un vastissimo mondo selvaggio, popolato da flora e fauna specificamente pensate per l’universo di gioco; abbiamo la possibilità di muoverci liberamente all’interno dei suoi livelli, alla ricerca del giusto percorso da intraprendere per arrivare all’uscita del quadro così da avanzare nella mappa di gioco. Privati dell’usuale abilità del salto, per superare ostacoli, barriere e nemici abbiamo a disposizione soltanto due semplici azioni: una poderosa sederata al suolo che fa da contraltare a un delicato e melodioso fischio. Ma è realmente possibile basare un gioco intero solamente su queste due meccaniche di interazione ambientale? Ebbene, la risposta è assolutamente si.

Rinunciando a qualsiasi spiegazione extra-diegetica (cioè non appartenente alle dinamiche intrinseche del mondo di gioco), Toki Tori 2 ci catapulta senza complimenti né introduzioni all’interno di questo universo lasciandoci spaesati e basiti per buona parte del tratto iniziale; il metodo sperimentale infatti è alla base dell’esperienza di gioco, spingendo il giocatore a provare e riprovare per capire cosa fare, regolandosi sulle conseguenze che le due azioni sopracitate hanno sull’ambiente circostante. Nessun indizio esplicito o palese viene consegnato alla nostra lettura, bensì veniamo spinti a sperimentare, appunto, ma anche ad aguzzare la vista e l’udito alla ricerca di suggerimenti celati nel linguaggio del mondo di gioco (consiglio: osservate sempre le melodie cantate dagli uccellini: premendo il tasto A otterrete una nota semplice, tenendolo premuto una nota forte).

toki-tori-2-wii-u-eshop_011

Gli elementi che reagiscono alle nostre azioni sono inizialmente pochi, ma aumentano man mano che si procede nell’esplorazione delle diverse aree della mappa e, cosa più importante, il livello di collegamento causa-effetto non è singolo ma ramificato. Facciamo un esempio concreto: il nostro fischio non solo genererà interesse da parte di una farfalla luminosa, ma essa causerà conseguenze con il suo movimento su tutta una serie di altri elementi ambientali, come spaventare i nemici nel buio, svegliare altre creature sonnolente o spegnersi nell’acqua. In aggiunta, spesso e volentieri un singolo elemento ambientale può avere più “funzioni” a seconda delle circostanze, come ad esempi alcuni granchi nascosti all’interno di casse di legno che possono diventare all’occorrenza piattaforme capaci di sopra elevare il pulcino, piuttosto che diventare armi di attacco verso altri animali a noi ostili. Questa fitta rete di “incastri logici” cresce, per complessità ed estensione, in maniera esponenziale, arrivando a presentare nelle fasi più avanzate di gioco un respiro progettuale davvero notevole, complicando la vita del giocatore ma, al contempo, affascinandolo.

Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Pingback: Toki Tori 2 – Video dell’espansione gratuita - Wii U Italia

  2. Rispondi

    [...] sull’eShop del Wii U un’espansione gratuita per Toki Tori 2, il coloratissimo platform uscito qualche mese fa. Nuovi puzzle, nuovi miglioramenti ed opzioni vengono mostrati nel trailer [...]



Potrebbe interessarti anche...