*/ ?> Recensione di Trine 2: Director’s Cut (Wii U eShop) - Wii U Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Trine 2: Director’s Cut: la recensione

Se avete un minimo di familiarità con le mie recensioni, allora certamente saprete che sono una persona che predilige la sensibilità artistica alla potenza grezza. Per questo motivo Trine 2 è un titolo molto speciale per me, ne sono follemente innamorato, al punto di temere di non essere obiettivo quando, in una disamina di questo tipo, mi trovo costretto a considerarne gli aspetti che in altri giochi non riuscirei a digerire.
Trine 2 Wii UQuesta giovane serie ha spopolato principalmente su PC, ma il mio “first contact” con Trine è avvenuto su PS3. Il primo, generico episodio non mi aveva colpito particolarmente, ma quando ho avviato Trine 2 per la prima volta sono rimasto a dir poco sconvolto dalla sua bellezza.

Trine 2 è un fantasy atipico. Prende le distanze dalle solite, menose odissee a base di cappa e spada e racconta una storia dai toni fiabeschi, leggeri, fatta di personaggi semplici e dialoghi ironici. L’esplorazione di numerosi luoghi tipici di questo genere di immaginario viene, nel lavoro Frozenbyte, valorizzata da un look diametralmenet opposto a quello degli altri giochi ispirati a saghe come quella de Il Signore degli Anelli. Dimenticate il grigiore delle solite ambientazioni popolate da orchi e troll imbruttiti, quello di Trine 2 è un mondo colorato e fantastico…realizzato in un modo che risulta davvero difficile da descrivere. I paesaggi illustrati dai 20 livelli di questa versione gioco sono infatti vicini ad una visione giapponese dell’immaginario fantasy Europeo…beh l’avevo detto che era un gioco difficile da descrivere, no? Gli unici videogames a cui è poissibile accostare questo gioiello sono i capolavori visivi Vanillaware (come Oboro Muramasa e Odin Sphere, in particolare quest’ultimo), anche se Trine 2 è portato in vita in un ottimo motore grafico 3D, che mai vi farà rimpiangere fondali disegnati a mano o in pixelart – e questa per il sottoscritto, un fanatico dei giochi dall’aspetto più retrò, è una vera vittoria.

Quel che conta, ad ogni modo, è che ogni nuova schermata vi tramortirà con accostamenti cromatici fuori dagli schemi, un’illuminazione ambientale attenta de ispirata e fondali dalle forme sinuose ricercate ed originali. Trine 2 non è bellissimo da vedere soltanto grazie alla perizia tecnica del motore grafico, ma ad onore del merito, voglio sottolineare che la versione WiiU è a mio avviso la migliore in circolazione: Frozenbyte è riuscita a spremere per benino l’hardware Nintendo al suo primo tentativo, creando la versione definitiva del gioco  (in barba a tutte le polemiche sulle presunte limitazioni della macchina) esteticamente pari a quella PC, ma impreziosita dalla praticissima interfaccia touch, perfetta per il GamePad del WiiU, e ovviamente alla possibilità di giocare off-TV. Trine 2, infatti, si presta particolarmente ad essere giocato prima di andare a letto, grazie alla sua atmosfera a dir poco adorabile. Gli sviluppatori hanno inoltre promesso che la prossima settimana, una patch implementerà la chat vocale, a vantaggio di un’esperienza online di primissimo ordine.

trine-2-directors-cut-wii-u-eshop_002trine-2-directors-cut-wii-u-eshop_001

Trine 2 è un piacere da giocare da soli, ma da il meglio in compagnia di un paio di amici. Il titolo è un puzzle platform condito da elementi RPG in cui si alterna il controllo di 3 diversi personaggi (una ladra, un mago ed un guerriero) ognuno dotato di abilità differenti utili a superare i numerosi puzzle ambientali sparsi per ogni livello. Grazie ad un numero esorbitante di opzioni, è possibile trarre il meglio dal lavoro Frozenbyte giocando online (il netcode è semplicemente fantastico, e non c’è un filo di lag nemmeno quando si è in compagnia di compagni d’avventura intercontinentali), facendo si che tre giocatori impersonino i tre diversi avatar contemporaneamente a schermo. In questo caso, la risoluzione dei vari enigmi diventa ben più divertente e movimentata, ed è possibile chiudere un’occhio sulla fisica un pò troppo esagerata che sovente finisce per mettere i bastoni tra le ruote dei personaggi, piuttosto che conferire realismo all’esperienza.

Trine 2 è, probabilmente e segretamente, il titolo migliore del lancio WiiU, ma non è esente da difetti. Il primo come abbiamo appena accennato è la pressione eccessiva applicata dalla simulazione della fisica del gioco che, specialmente nei panni di un mago alle prime armi, potrebbe rivelarsi frustrante. E a cercare il pelo nell’uovo, potremmo lamentarci dell’accompagnamento sonoro, davvero ipergenerico. Ma poco importa: sebbene il gameplay di Trine 2 non sia solido come quello di New Super Mario Bros. 2, quel che conta è che Frozenbyte abbia confezionato una delle avventure fantasy più impressionanti di sempre, e al tempo stesso lontana dalla pretenziosità che troppo di frequente colpisce i titoli di maggior profilo visti su PC.

Visto il prezzo ridicolosamente basso e alle numerose aggiunte esclusive – che comprendono, oltre ad un sistema di controlli totalmente rivisitato grazie all’interfaccia touch, anche l’espansione Goblin Menace ed un livello extra studiato appositamente per per la console Nintendo – sarebbe una follia lasciarselo scappare, anche se l’avete già apprezzato in altri formati.

9.0
Commenti Sottoscrivi i commenti
  1. Pingback: eShop: le novità del 6 giugno - Wii Italia

  2. Rispondi

    [...] dei migliori titoli disponibili esclusivamente in formato digitale, Trine 2: Director’s Cut (qui la nostra recensione) riceve un forte taglio al prezzo e sarà disponibile fino al 27 giugno per soli 8.49 €. Sconti [...]


  3. Pingback: Trine Enchanted Edition annunciato per Wii U - Wii U Italia

  4. Rispondi

    [...] titolo ci era piaciuto parecchio (qui la nostra recensione) e se anche voi lo avete apprezzato, sarete sicuramente contenti [...]


  5. Pingback: Uscite eShop Wii U e 3DS del 12 febbraio - Wii Italia

  6. Rispondi

    [...] un mondo fiabesco nel quale dovremo prendere i panni di un mago, di un guerriero ed di una ladra. Qui potete trovare la nostra recensione decisamente [...]


  7. Pingback: Uscite eShop Wii U e 3DS del 26 marzo - Wii Italia

  8. Rispondi

    [...] fantasy era uno dei titoli di punta dell’eShop appena nato su Wii U, e già allora ci aveva colpito per la sua bellezza. Ora è il turno del capostipite della serie, anch’esso in una versione [...]


  9. Pingback: Uscite eShop Wii U e 3DS del 26 marzo | Videogiochi e Console

  10. Rispondi

    [...] fantasy era uno dei titoli di punta dell’eShop appena nato su Wii U, e già allora ci aveva colpito per la sua bellezza. Ora è il turno del capostipite della serie, anch’esso in una versione [...]



Potrebbe interessarti anche...