Wii U: Nintendo blocca i contenuti maturi sull’eShop europeo

Strana limitazione quella adottata da Nintendo of Europe per quanto riguarda i contenuti classificati con PEGI 18, ovvero adatti ad un pubblico maggiorenne, sull’eShop: provando ad accedere alla scheda informativa di uno di questi titoli (come ad esempio Assassin’s Creed IIIZombiU) compare un messaggio ad informarci che tali contenuti possono essere fruiti soltanto in una determinata fascia oraria che va dalle 23.00 di sera alle 3.00 del mattino. Questi giochi potranno quindi essere acquistati soltanto di notte, durante un arco temporale di 4 ore.

Attraverso il servizio di assistenza, Nintendo Italia ha affermato che si tratta di una misura di precauzione affinché i minori non visualizzino contenuti non adatti alla loro età.

Dal momento che Wii U, così come tutte le altre console Nintendo, gode di un sistema di controllo familiare e di un sistema di gestione dei profili utente, ci aspettiamo che tale limitazione venga rimossa quanto prima bloccando questo tipo di contenuti soltanto per i minori.

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

77 Responses to Wii U: Nintendo blocca i contenuti maturi sull’eShop europeo

  1. SuperMat287 says:

    E io che speravo che in questa genrazione Nintendo avrebbe cercato di togliersi di dosso il pregiudizio di fare console “per bambini”…

    • ^_^Antoniuccio^_^ says:

      quoto

    • deveroos says:

      Non sono riusciti a farlo col GC, che aveva Resident Evil, Eternal Darkness, etc., secondo te ci riusciranno con il Wii U?

    • Simon says:

      magari evitare scelte come queste aiuterebbe, no?

    • deveroos says:

      Se era considerata “per bambini” anche quando sviluppava Pefect Dark, GoldenEye, Conker e Star Fox, cosa le interessa di cambiare “immagine? Che poi è vista “per bambini” in Italia, forse in Spagna, ma in Francia assolutamente no, tantomeno in Giappone od America.

    • Mr.Toad says:

      Da SuperMat287 a deveroos.

      Temo non abbiate capito che questa scelta non centri un bel niente con quello che vuole offrire la console. Il fatto che blocchino certe cose a certe ora non la fa una console per bambini.

    • Simon says:

      Deveross è la solita giustificazione assurda che riesci solo tu a trovare: come dire che se un alcolizzato è conosciuto con questo nome, è intutile che cerchi di non bere, tanto le 5 volte che è rimasto sobrio tutti pensavano fosse ubriaco lo stesso. Le “etichette” puoi modificarle con un lavoro costante nel tempo, non certo con decisioni assurde che aggirano sistemi come il parental control ed il PEGI che sono sufficienti se usate con criterio.

    • deveroos says:

      Ma che giustificazione e giustificazione, è la verità. Nintendo si è sempre rivolta anche ai bambini, e questo non cambierà nel tempo. La sua immagine rimarrà tale perché continuerà a sviluppare Mario, Pokémon, e giochi à la Nintendogs. Perché non dovrebbe farlo d’altronde? Ed abbiamo visto che avere Monster Hunter, Bayonetta, Eternal Darkness, Resident Evil, etc. non fa cambiare la percezione di ALCUNE persone, quindi cosa potrebbe interessare alla compagnia? Va avanti benissimo anche se sono 30 anni che viene data per fallita, o considerata una compagnia per bambini.

    • Mr.Toad says:

      deveroos:

      Si infatti stanno così solo grazie alla stupidità delle persone.
      E comunque sappi che dopo qualche hanno che è uscito il Wii, molte persone rimpiangevano i tempi del gamecube perchè la N, fino a quel periodo veniva riconosciuta anche come una console che piazzava molti giochi seri, il resto sono solo parole della concorrenza che di fatto non va giu la Nintendo a prescindere. Questa è la verità.

      Ora non ricordo dove esattamente, ma ad una fiera che si è tenuta da poco, per Wii U hanno mostrato solo 2 titoli maturi, mentre roba per bambini non se né vista!!!!! senza contare poi il bundle con ZombiU!!!!!!
      Io vedo un bundle con un gioco per bambini e un altro con un gioco per adulti, quindi dire che è una console che continua a puntare solo per i bambini, mi pare troppo…..chi bolla la Nintendo solo per roba per bambini, sono solo asini……….

      Ho visto diversa gente incacchiata per l’esclusivita di bayonetta e c’è gente che si comprerà Wii U proprio per quello, come certi si sono comprati il Wii U solo per ZombiU, mentre domani cosa servirà a convincere? la percezione sta cambiando nuovamente e non sarà questa t*oiata del DD ha far cambiare l’idea dell’acquisto, perchè se una cosa la vuoi perchè ci girano giochi che ti piacciono, te la compri. Senza contare che quasi tutti odiano il DD, quindi perchè mai dovrebbero preoccuparsene di questa faccenda? ipocriti………….ora tutti prendono la scusa solo per andare contro Nintendo.

  2. simmonsstummer says:

    infatti mi sembra un’assurdità!

  3. arkanim94 says:

    Ma perchè solo in europa?

    • mastergame says:

      lo fanno solo da noi perchè qui in europa c’è gente che se vede giocare un ragazzo di 12 a cod dice che quel bambino diventera un assassino, pero si fanno solo i problemi come questi perchè dei problemi reali qui non gli importa nessuno se no in pochi casi.

  4. sgarbi says:

    certo che fanno di tutto per farsi male da soli…

    • nano64bitgen says:

      beh almeno non mancano di fantasia…fanno sempre cose nuove e sempre più assurde :)

      quoto anche super mat,non solo un adolescente avendo difficoltà di accesso ad un contenuto potrebbe scegliere un altra console,ma un adulto potrebbe farsi rodere perchè non è in grado di accedere quando vuole ad un determinato contenuto…
      se io lavoro in cantiere ed esco alle 4:30 di mattina,magari alle 23:00 non ho tutta sta gran voglia di scaricare/vedere contenuti su wii u…

      che poi magari fanno tutto sto casino e poi uno squilibrato può videochiamare un minore in qualsiasi motivo…ma vabbè!

    • Simon says:

      infatti, non ho capito per quale motivo un adulto secondo Nintendo è per forza una persona che sta sveglia alle 23 per scaricarsi un videogioco! Sono a s s u r d i !

  5. galaxy999 says:

    assurdo ma se vogliamo darli un minimo di ragione sono gli unici che rispettano il pegi ormai il 18+ non viene calcolato da nessuno

    • DieM says:

      E allora?
      Deve pensarci Nintendo a fare il lavoro che dovrebbero fare i genitori?
      E in ogni caso c’è già il parental control.
      E poi che succederà mai se un bambino vede un video di zombiU? Non credo finisca il mondo.

    • galaxy999 says:

      sono daccordo che questa è una boiata era l’unico motivo per dare ragione alla nintendo ma non la condivido per nulla gia tutti ne parlano male di sta console poi fanno ste cose

  6. FabiusBile says:

    Che cretinata, c’è già il parental control nella console, questa cosa serve solo a rompere le scatole a chi è maggiorenne limitando l’utilizzo e la fruizione di un bene che ha profumatamente pagato.

    Probabilmente in USA non l’hanno fatto per paura di qualche class action.

    VERAMENTE UNA PORCATA!

  7. AnBWii says:

    Ci saranno risposte dalle sh, pagano per mettere le cose su eShop e se le trovano in vendita per 4 ore al giorno. Assurdo

    • SuperMat287 says:

      Esatto. Una delle cose che più aveva fatto ben sperare su Wii U erano i vantaggi dello sviluppo Indie. Ma se rimarrà questa situazione, gli sviluppatori se ne andranno tanto velocemente quanto sono arrivati.

    • Mr.Toad says:

      Andranno via tanto velocemente? ma quando mai……..Sicuramente metteranno pochi giochi in DD, ma che se ne vadino mi sembra troppo.

  8. darii0 says:

    Ragazzi ma chi se ne frega …! I giochi si vanno a comprare nel negozio non sull’eshop. Io lo utilizzo solo per provare eventuali demo.

  9. Kerbs says:

    Grazie mamma Nintendo, il WiiU avevo paura a prenderlo perchè magari poi mentre lo usavo mi uscivano le cose brutte invece così posso giocarci senza temere nulla e faccio i sogni belli. Puahahahah, ma che hanno in testa, le scimmie urlatrici? -cit.

  10. Andrea87 says:

    Ragazzi ma siamo scemi, ho un nervoso addosso non ti sopporto piu’ nintendo sei una deficente, stai facendo di tutto per fallire, ma se continui cosi’ finiro’ per augurartelo.
    Mi sento come uno in procinto di mollare la fidanzata storica(che e’ N)

  11. rissomarco says:

    E’ una pagliacciata al limite della demagogia.
    Perfettamente in linea con lo stile “mulino bianco” degli ultimi anni.
    Se non inverte la rotta rischia di perdere delle vendite alla grande

  12. WaPier says:

    Ma che ****…? Assurdo…
    Nintendo basta trollarci. BASTA.

    • WaPier says:

      No dai, mi ha censurato il **** il cellulare?? Censura, censura dappertutto.

    • WaPier says:

      Ah, ma anche il computer, quindi è il sito .__. Censura, censura dappertutto.

  13. Albyphoto says:

    Ditemi che non è vero……..

  14. Merlinux says:

    Che poi ormai i minorenni vanno a letto più tardi di me. È una cosa davvero assurda.
    C’è il filtro famiglia, che usassero quello.

    • mastergame says:

      va be io sono minorenne ma sono uno dei quei casi che italia sono in se poco frequenti cioè uno stramaletissimo nerd. il filo si congiunge al tuo perchè io non vado al letto non più tardi delle 21.30 se no rari casi ma poi perchè molti ragazzi e come vanno o in discoteca o fumano quindi i minori la stra maggioranza anche in capo video ludico giocano anche giochi violenti anche tipo a 10 anni, puoi io sono un ottimo esempio fa il conto che io giocavo ha GTA vice city tipo a 6 anni.

    • Kerbs says:

      Questo cribbio, questo. Quale universitario ha lo sbatti di star sveglio fino a quell’ora sapendo che il giorno dopo dovrà svegliarsi presto per prendere un qualche mezzo di trasporto marcissimo per recarsi all’università?

  15. Faby1093 says:

    Posso capire che la console è nuova e che ha dei problemi di caricamento (grossi) e la lentezza di navigazione, posso capire che li gamepad non arriva a una certa distanza, ma non posso accettare che dei contenuti sull eshop non sono disponibili! e poi perchè? boh…

  16. Merlinux says:

    Invito TUTTI a scrivere una email di protesta a Nintendo. Io l’ho appena fatto.

    Più siamo a farci sentire e più ci prenderanno in considerazione.

  17. rissomarco says:

    Fatto Merlinux!

  18. Bishop says:

    Ormai siamo alla frutta,sempre in EU dobbiamo sobirci tutte le limitazioni…

    • Bishop says:

      Un altra cosa che veramente non capisco è il region-lock…

    • DieM says:

      Il region lock è per evitare che tutti comprino all’estero perchè costa meno.
      In questo modo non mettono in disordine l’economia (?)… sinceramente anche se costa parecchio meno io di sicuro non ho voglia di comprarmi una console dall’america.

    • Bishop says:

      Non penso che il region-lock servi per quello :S
      I giochi con i prezzi americani o prezzi giappo li paghi uguale dopo che te li fai arrivare qui in italia…
      Io adoravo semplicemente giocare alle esclusive giappo(nintendo e sony)che su pc me lo posso sognare

  19. Simon says:

    Attenzione! NIntendo ha deciso di rimuovere questo filtro, in compenso tutti gli utenti sorro il metro e 40 potranno giocare solo nei giorni pari dalle 17,30 alle 19,00 solo se mamma e papà dichiareranno che il pupo ha fatto i compiti.

  20. groudon92 says:

    Inviata mail, cercando di essere non offensivo ma comunque molto diretto, voglio dire, uno che fa il turno 14 – 22 che sta fuori di casa dall1 a quasi mezzanotte cosa fa?, non guarda mai trailer/demo/info su un determinato titolo? o Chi lavora direttamente la notte? o chi semplicemente va dormire presto perchè si deve alzare alle 5/6 del mattino? Io adoro Nintendo dai tempi dello SNES ma certe cose non le capisco proprio, in più una terza parte che produce principalmente giochi 18+, come una rockstar o una gearbox, dove preferiscono produrre, su una console Sony/Microsoft/qualsiasi altra o su una dove gli utenti possono vedere i loro contenuti solo la notte? a volte mi viene proprio da prendere i dirigenti N a sprangate…
    L’unica cosa che forse posso dire (ma neanche troppo) in loro favore è che dato che la Nintendo europea è in Germania magari devono attenersi in parte alle loro leggi, e quindi non è completamente colpa loro, dato che come ben sappiamo alcune leggi dei crucchi riguardo i videogames( e non solo) 18+ sono abbastanza assurde. Mentre Sony e Microsoft mi pare abbiano la sede europea in UK.. Vedremo come si svilupperà la cosa, a me non cambia la vita più di tanto dato che il momento libero che dedico al gioco è comunque la tarda serata, ma è il concetto che mi da sui nervi

    • deveroos says:

      Sono completamente d’accordo sulla scelta sciagurata ed inspiegabile (dubito c’entri qualcosa con il Paese dove si trova la sede principale) di Nintendo. Ma credo che Rockstar & co. non sviluppino su Nintendo a prescindere da questo stupidissimo filtro famiglia.

  21. Mr.Toad says:

    E’ una st*onzata, vabbè che non sosterrò mai e poi mai il DD ma, fino a quando avrò la possibilità di comprare retail, comprerò retail….questa cosa mi preoccupa poco e niente. Nulla di strano che cambi qualcosa in futuro, sempre riguardo a questa scelta discutibile.

    Comunque ritengo abbastanza stupida l’idea che si fa certa gente, come dire che sia una console per bambini solo per cose del genere o peggio, evitare di comprarsela per una cosa così.

  22. nonmenintendo says:

    fanno bene ad inserire ulteriori sistemi di tutela per i minori.
    forse questa non è la maniera migliore, ma alla nintendo,
    almeno, cercano delle soluzioni che non si limitano alla scritta “pegi”.

    • SuperMat287 says:

      Se queste “soluzioni” fossero efficaci e soprattutto non andassero a danneggiare gli ALTRI utenti ok. Ma non è questo il caso.

    • DieM says:

      Ok. Bisogna tutelare i minori. Giusto.
      Tutelarli da cosa?!?!?!?
      Se un minore vede un trailer di Zombi U muore? Viene infettato e diventa Zombi anche lui e uccide tutto il vicinato? Escono mostri dal televisore?

    • Simon says:

      eh sì perchè non è pieno di bambini in giro che si menano dopo aver guardato dragonball? Dai sono minkiate, il fatto è che i bambini NON dovrebbero restare soli davanti a PC/console/ TV senza comunque uno sguardo di controllo degli adulti che gli fanno capire cosa non è adatto a loro e perchè, inutile queste mosse di Nintendo, non possono comunque sostituirsi ai genitori e queste cose puzzano di censura fine a se stessa.

  23. dado1 says:

    Basta cambiare l’ora sulla console ;)

    • happydeadboy says:

      bravo, lo stavo per scrivere io ;) certo che ‘sta cosa rimane completamente assurda..

    • Merlinux says:

      Un motivo in più per rendere questa limitazione inefficace, dato che può cambiarla chiunque l’ora. Rompe solo le scatole.

    • FabiusBile says:

      Sicuri?
      Se ti devi collegare allo store, non è che vale l’ora che è indicata li?

    • Simon says:

      se la console è collegata al web dubito si possa fare, e se scarichi una demo la console è per foza in rete.

  24. serpex says:

    Non ho parole. Questo ostracismo verso l’utenza matura è madornale. Ma che cavolo vogliono dimostrare? A sto punto mettano pure i giochi fisici maturi in vendita nei negozi in certe face orarie, così non c’è il rischio che gli innocenti bambini rischino di vedere le copertine di Zombie U ecc.

    • DieM says:

      Attento che magari ti ascoltano e ZombiU diventa acquistabile solo in DD, non si sa mai…

  25. Mardraum says:

    Secondo me sono fuori di testa! Basterebbe bloccare i contenuti ai minorenni invece di bloccarli a tutti. Per me si stanno rovinando come azienda.
    P.S. inteligente l’idea di cambiare l’orario sulla console.

    • Mr.Toad says:

      Non centra niente mandare avanti l’orario della console come se si dovesse fregare l’intelligenza artificiale di un gioco, perchè lo shop si basa sull’orario della Nintendo.

      Una furbata così la stavo pure provando io per usufruire sempre dei MSG gratis della vodafone……

  26. Mr.Toad says:

    Che poi vorrei sapere quanto è vera questa notizia. Da poco ho letto un commento di una persona, che dice che i giochi sono comunque scaricabili però sono solo i contenuti che non possono essere visibili, tipo scheda di gioco……però il gioco sarebbe visibile.

  27. cattivone says:

    Che stupidaggine, ma mettere una registrazione per gli over 18 no?
    Se non ho capito male in questo modo in quelle 4 ore può comunque collegarcisi CHIUNQUE.

    • FabiusBile says:

      No, perchè la console ha il parental control………è inutile, NON HA SENSO XD

  28. JacktheStripper says:

    sempre più voglia di non comprare il wiiU..la lista delle porcate fatte in questo lancio aumenta ogni giorni!! per ora solo rayman e aliens colonial marines potrebbero salvarla..

    • Andrea87 says:

      E non la comprare, come sto facendo io.
      Comunque colonial esce per tutte le piattaforme e secondo me Rayman sara’ esclusiva temporanea, ubisoft sarebbe scema a lasciarlo li’.
      Insomma origins era uno splendido multipiataforma(chi non l’ha giocato e’ pregato di farlo)perche’ fare questa esclusiva?
      Zombiu ha senso eccome come esclusiva

    • JacktheStripper says:

      se rayman non sarà più esclusiva mi sa davvero che ci ripenso! ma spero di no…sembrava sulla buona strada nintendo poi battono la testa e fanno retromarcia!!

    • toti84wii says:

      Rayman Legend è esclusiva.Punto.
      Io non la trovo una motivazione valida per non prendere l console, se non vuoi prendere la console nessuno ti costringe a farlo, io amo i giochi nintendo e niente mi fermerà nel giocarli. A volte mi chiedono se vale la pena l’acquisto e io rispondo sempre che la WiiU va giocata solo per le esclusive, perchè per i giochi multipiatta l’unica cosa è giocarli su un Pc.

  29. Salveti says:

    Ma siamo sicuri che questa notizia sia vera?

  30. luis89 says:

    Ho letto da qualche parte che si possono che si possono comprare lo stesso ma che non fanno vedere i dati sull’eshop

  31. metroidhunter says:

    Già mi ero accorto su 3ds di una cosa del tutto simile, ma stranamente implementata, se provate di notte a guardare sull’eshop del 3ds i trailer di bayonetta, batman ecc.. ve lo vieterà per i contenuti adulti… Invece di giorno sono visibili. Lol non capisco il senso..

  32. toti84wii says:

    Purtroppo in Germania è legge, quindi nintendo europe trovandosi in germania ha deciso di applicarlo in tutta europa. Io non voglio insinuare che adesso è colpa dei Tedeschi ma se lo avesse voluto Nintendo stessa avrebbe vietato i contenuti 18+ sia in Giappone che in America quando non è così.

  33. federik says:

    un codice famiglia???? come al nintendo 3ds? non ci avevano pensato? mah…

  34. jonnydanny86 says:

    evidentemente quelli che lavorano alla nintendo europa non hanno figli , i minorenni di questi tempi vanno a dormire alle 23,30 massimo 24 in giorni normali mentre durante le vacanze estive vanno a dormire alle 5,00 del mattino

  35. Pingback: Nintendo al lavoro per modificare le restrizioni 18+ sull’eShop del Wii U - Wii Italia

  36. Pingback: ZombiU: disponibile la demo su eShop - Wii U Italia

  37. Pingback: Nintendo rimuove il blocco per i contenuti maturi dall’eShop di Wii U - Wii U Italia

  38. Pingback: Google