*/ ?> Recensione di New Super Mario Bros. U (Wii U) - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

New Super Mario Bros. U: la recensione

New Super Mario Bros UNew Super Mario Bros. U è un esponente davvero bizzarro della lineup della nuova console Nintendo: un titolo alienato dal suo essere totalmente formulaico, che sarebbe più a proprio agio sugli scaffali dei negozi di dieci anni fa che al fianco di una console appena uscita. Questo capitolo delle neo-avventure dell’idraulico baffuto ben di poco si discosta dai suoi predecessori, e risulterà immediatamente familiare se avete impugnato il pad di una macchina Nintendo nell’ultimo ventennio.

Il salto, tanto atteso, verso i lidi dell’alta definizione ha permesso al team di sviluppo di sbizzarrirsi con il design di un mondo rigidamente “retro”, ma ancora più creativo e colorato, lontano dalla mediocrità visiva del titolo uscito pochi anni fa su Wii e più vicino alle forme e i colori di Rayman Origins. Ma malgrado le estrose forme geometriche che torreggiano nei fantastici e profondissimi background, i nuovi livelli dipinti da pennellate vangoghesche e una caterva di nuovi nemici, lo spirito del gioco è rimasto ancorato agli stilemi neoclassici le cui basi sono state gettate su Nintendo DS nel 2006.  Questo implica che, dal momento dell’accensione della console a quello in cui i titoli di coda inizieranno a scorrere sullo schermo, il gioco sarà semplicemente quel che vi aspettate; niente di più, niente di meno. Quello che vogliamo dire con questo complicato giro di parole è che New Super Mario Bros. U è un titolo che si muove sicuro su collaudatissimi binari, e che se la serie vi ha stancato, questo episodio potrebbe essere la proverbiale goccia che farà traboccare il vaso.

Ciò non significa che New Super Mario Bros. U sia un gioco noioso o persino cattivo, e anzi fa della familiarità la sua arma di prima scelta (certo, a doppio taglio) utilizzando al tempo stesso ambienti più ampi ed interattivi per trasmettere una ventata di freschezza sin dal primissimo livello delle Acorn Plains, le cui lunghe passeggiate e gli inattesi verticalismi ricorderanno ai giocatori più grandicelli le sensazioni  provate giocando per la primissima volta Super Mario World.

new-super-mario-bros-wii-u-wii-u_016new-super-mario-bros-wii-u-wii-u_020

E all’apparenza è proprio dal capolavoro a 16 bit che il titolo WiiU sembra attingere immediatamente a piene mani, esaudendo finalmente il desiderio numero uno dei fan di Mario, che da anni chiedevano il ritorno dell’intricata World Map. Sebbene la progressione dei livelli sia ben meno rivoluzionaria di quanto la mappa vorrebbe lasciare intendere, la visuale volo d’uccello del mondo aggiunge un prezioso strato di personalità a questa versione in HD del regno dei funghi. Ai fini puramente pratici, la mappa svolge principalmente il compito di mostrare l’integrazione del titolo con Miiverse. Ballon contenenti suggerimenti, lamentele e disegnini di altri utenti nella vostra lista amici, infatti, punteggeranno vari punti di interesse, e sarà il gioco stesso ad invogliarvi a lasciare commenti in diverse occasioni per rafforzare l’intreccio con la community.


Potrebbe interessarti anche...