Calo di prezzo in arrivo per DSi e DSi XL

Per molti, la nuova generazione di console portatili è arrivata da tempo, ma per altri non è troppo tardi per muovere i primi passi nella filosofia della touch generation nata e cresciuta con il DS a partire dal 2004. La console dei record, in termini di vendite e popolarità, con una line-up ricchissima di perle e generi, ed in grado di lanciare fenomeni su scala mondiale come Brain Training e Nintendogs, si sta avviando all’onorato pensionamento, ma Nintendo vuole comunque approfittarne per convincere anche più restii a dare un’occhiata ai due schermi più famosi del mondo dei videogiochi. Attraverso un comunicato via mail, la divisione nordamericana della compagnia comunica che le due ultime versioni della console in questione, il DSi ed il DSi XL, subiranno un taglio di prezzo a partire dal prossimo maggio; il primo passerà a 99.99 dollari, il secondo a 129.99 dollari. 

Nonostante un annuncio per l’Europa non sia ancora stato fatto, è probabile che i nuovi prezzi verranno applicati in egual misura anche qui, magari più avanti nel tempo; il prossimo giugno, infatti, in Nord America verrà rilasciato Pokémon Conquest, e forse Nintendo vuole spianare la strada proponendo un prezzo pressoché irresistibile.