Kid Icarus: Uprising

Oltre lo specchio di Palutena

Kid Icarus Uprising 3DS

Kid Icarus Uprising è un titolo chiaramente molto importante per la casa di Kyoto. Era dai tempi del lancio di Pokémon che Nintendo non investiva così tante risorse nell’uscita di un nuovo gioco. Non si tratta del semplice ritorno di una mascotte, anche se non può lasciare indifferenti il fatto che Pit non calcasse la scena videoludica da ormai 21 anni. Il pennuto angioletto e Palutena sono stati designati protagonisti di un’avventura che sin dal suo annuncio è stata pensata ed interpretata come titolo di lancio per eccellenza del giovane portatile a tre dimensioni. Come ben sappiamo, le cose sono andate in modo leggermente diverso e i piani di Nintendo e Project Sora, team first party capitanato dal talentuoso Masahiro Sakurai, sono stati dirottati per quasi un anno.

Eppure, malgrado il ritardo e la perdita di ruolo di “ammiraglio” dell’armata 3DS, il nuovo Kid Icarus non è stato messo da parte, ed anzi la grande N ne ha sfruttato il lungo tempo di gestazione per fare qualcosa che non vedevamo da tempo: generare hype. Ebbene si, Uprising è divenuto protagonista di un battage mediatico che ha coinvolto, oltre alle solite campagne pubblicitarie, iniziative cross-media di vario genere (anime, carte collezionabili); insomma, un’operazione su larga scala che va ben oltre i soliti update di siti ufficiali, capace di coinvolgere l’utenza e veicolarne l’entusiasmo.

Questo dispendio di energie, inseme all’abilità dell’infallibile Sakurai (responsabile di capolavori quali Super Smash Bros Melee e Brawl) hanno finalmente dato i loro frutti: Kid Icarus Uprising è un titolo sorprendente e difficile da inquadrare, capace di tagliare i ponti col passato e rompere gli schemi con il presente. Un’esperienza di gioco unica e, lo anticipiamo, assolutamente imperdibile. Spiegarne in poche parole le meccaniche è semplicemente impossibile senza azzardare paragoni improbabili con capolavori quali Sin and Punishment, Virtual On e Smash Bros.

Pallas Athena

kid-icarus-uprising-3ds_097La presentazione curatissima è il primo indizio dell’enorme impegno profuso nel progetto.
I personaggi trasudano personalità già dalla copertina, adornata di artwork di grande qualità indiscutibilmente creati per ammiccare ai giocatori più giovani (Pit non vi ricorda un pò Sora, il protagonista di Kingdom Hearts?), pur mantenendo una cura per i dettagli invidiabile e sfoggiando un’ambientazione adulta ed interessante. Il protagonista è immerso in un mondo questa volta perfettamente definito e costamente dettagliato da una pioggia incessante di dialoghi ben scritti e recitati, ricchi di humor e citazioni gustosissime sia al passato che al presente dei videogames, che accompagnano e commentano l’azione in tempo reale senza mai disturbarla. Si tratta di un impanto narrativo al passo coi tempi che davvero non ci aspettavamo di incontrare.

Il taglio decisamente giapponese della sceneggiatura rende Uprising un prodotto di qualità, accessibile da chiunque, indipendentemente dalla familiarità con la serie: livello dopo livello, vengono introdotti personaggi e situazioni sempre più esagerati ed estremi, che associano angeli, spade laser, navi spaziali e assedi medievali, riportando – con grandissimo piacere – alla mente tematiche e toni che sembrano usciti dalle serie TV di fine anni novanta e di recente affrontati dal bellissimo Solatorobo di Cyber Connect 2.

Difficile restare indifferenti al nutritissimo cast che accompagna Pit. Avversari e comprimari sovente sottraggono a Palutena e al protagonista il ruolo di narratori principali, in alcuni casi rompendo la quarta parete ed “infettando” addirittura l’interfaccia di gioco vera e propria.

Insomma, al pari delle migliori produzioni di compagnie quali Level-5, il rinascimento di Kid Icarus ha tutte le potenzialità per ritagliarsi uno spazio nei cuori dei giocatori fino al punto che non ci sarebbe da restar sorpresi se Nintendo decidesse di trasformarlo in una serie animata vera e propria. Chissà che la casa di Mario non abbia trovato la sua prossima gallina dalle uova d’oro.

Melee Spaziale

La campagna per un giocatore è composta da un numero altissimo di livelli, solitamente divisi in due parti: una aerea ed una terrestre. La prima si gioca in modo molto simile agli shooter della serie Sin & Punishment: Pit vola seguendo una traiettoria automatica, mentre al giocatore spetta il compito di fargli schivare gli attacchi dei nemici e sparare.
Le fasi a terra invece ricordano molto da vicino meccaniche action RPG con tanto di incantesimi, labirinti da esplorare a piacimento e tesori nascosti. Qui il sistema di combattimento a distanza è affiancato dalla possiblità di lanciarsi in scontri all’arma bianca che i fan di Smash Bros troveranno gradevolmente familiari. Complice una velocità d’azione fuoriosa, i controlli potrebbero risultare inizialmente difficili da assimilare, specialmente per quanto riguarda la gestione della telecamera, ma basta un pò di pratica e pazienza per riuscire muovere Pit e compagni con precisione chirurgica.

kid-icarus-uprising-3ds_053kid-icarus-uprising-3ds_030

La regia dei livelli è gustosa e spettacolare, mentre design vero e proprio sempre in grado di tenere sulle spine, specialmente per quanto riguarda le sezioni in volo; la presenza di percorsi alternativi garantisce un altissimo livello di rigiocabilità al titolo, una caratteristica senza dubbio apprezzabile, vista la sua natura arcade. Considerando il bizzarro mix di generi, però, con uno story mode della durata di oltre 10 ore sarebbe lecito chiedersi se Uprising riesca davvero ad evitare di cadere nella noiosa routine della ripetitività. In effetti un paio di capitoli sembrano fare del proprio meglio per allungare il brodo, ma in definitiva Kid Icarus Uprising diverte – molto spesso addirittura stupisce – dal primissimo minuto di gioco ai titoli di coda. Merito dell’uso di numerosi elementi in grado di far spirare una ventata d’aria fresca inseriti sempre al momento giusto, come nuovi personaggi giocabili, un buon numero di situazioni inaspettate in grado di rompere gli stilemi del genere shooter e action o sezioni a bordo di strani veicoli – il tutto sempre nel rispetto dello stille bizzarro ma inaspettatamente coeso dell’ambientazione.

Alcune sezioni del gioco ed alcuni colpi di scena sono così memorabili e sorprendenti da rendere Kid Icarus Uprising un grande classico ancor prima della sua uscita. Provare per credere.

This entry was posted in Recensioni. Bookmark the permalink.

68 Responses to Kid Icarus: Uprising

  1. FabiusBile says:

    Bene, un altro gioco da comprare ;)

  2. deveroos says:

    Contentissimo che Sakurai non abbia fallito nella sua impresa di riportare in auge Kid Icarus! Il rischio vi era, soprattutto dopo i vari ritardi, ma a quanto pare il prodotto finale non delude le aspettative.

  3. arkanim94 says:

    Ancora pochi giorni e sarà MIO!!
    bellissima recensione, sia per la tempistica sia per la professionalità

  4. Simone "Psymon Stark" Mattolini says:

    Bellissima rece!
    Non posso certo negare di essere incredibilmente scettico nei confronti di questo gioco e, nonostante la rece di Gaz mi rassicuri, mi sa che dovrò provare con mano per giudicare :)
    Comunque, diciamo pure che lo comprerei solo per le carte collezionabili! XD

    • Francesco "Gazpacho" Dagostino says:

      Tu dovresti comprarlo solo per la ost XD
      Cmq ti piacerebbbe una cifra, son sicurissimo.

    • Simone "Psymon Stark" Mattolini says:

      domani vado a sentire da saturn quanto vogliono -__-’ essere al verde è proprio un gran problema…

  5. FAKEYS says:

    Bella recensione complimenti!
    L’unica cosa che mi allontana da questo gioco è la stabilità dei server nintendo , se non funzionassero come si deve sarebbe soldi buttati al vento, almeno per me xD

  6. KingMomo says:

    Se consentite ORGASMICO

  7. yomidi says:

    Contentissimo che ci sia tanta roba da fare,come gli idoli(che ricordano i trofei si SSB).
    A proposito,ho letto che le carte RA servono per sbloccare alcuni idoli,non servirà comprare tutte le carte RA per avere tutti gli idoli?

    • Ivaizen says:

      non ne ho idea, comunque ho sentito che per l’europa si sfrutterà il club nintendo per poter comprare le carte (non ho capito se in bustine o singole)

  8. orsomatteo says:

    non è nemmeno nei miei most wanted, ma questa recensione mi fa tentennare…

  9. Zorgio92 says:

    bellissima recensione, ma come Psymon Stark (dispiace se ti chiamo solo Stark? xD) aspetto di provare una bella demo prima di convincermi, i filmati mi deludevano e non poco

    • Francesco "Gazpacho" Dagostino says:

      Ai tempi delle prime demo anche io ero MOLTO scettico. Provatelo, resterete sorpresi!

    • Zorgio92 says:

      spero venga rilasciata al più presto una demo sull’eshop allora!

  10. Ivaizen says:

    già preordinato, anche se mi arriverà il 28! non vedo l’ora di giocarci :D

    • Ivaizen says:

      p.s. si sa qualcosa se sfrutterà una sorta di chat vocale o chat classica?

  11. Faby1093 says:

    fantastico :D , gia preacquistato da amazon e non vedo l ora di giocarlo :D

  12. gii says:

    mi avete tolto gli ultimi dubbi, appena prenotato su amazon

  13. rinbaubau says:

    Anche io l’ ho preordinato proprio oggi su Amazon ;)

  14. Supershaymin93 says:

    Lo prenderò al 100% però non al day one causa esami univeritari.

  15. lostinspace says:

    Naaaa… Ragazzi questo è uno di quei giochi da prendere a scatola chiusa: non sono necessarie demo o recensioni (con tutto il dovuto rispetto per chi l’ha recensito e per il quale gli faccio i miei complimenti). Per il sottoscritto è come comprarmi giochi come rez, Child of eden, muramasa, zack & wiki, tastunoko vs capcom, blazblue, lumines, super Mario galaxy o sunshine ed eternal darkness: basta che esistono e la grana si caccia da sola! Scusate la lungaggine del mio commento… Quando mi faccio prendere la mano…

  16. Momo87s says:

    Al day one non ce la faccio, ma mi sa che dovrò farci un pensiero prima di quanto pensassi…

  17. Link2000 says:

    -2!! iio comunque lo compro o sabato o domenica

  18. JackNintendoFan says:

    una domanda:in multiplayer si possono usare i bot anche in single player?cioè,si può giocare le modalità multiplayer da soli(1 giocatore umano e gli altri controllati dalla cpu)?

  19. Scar says:

    La cosa brutta è che non venderà un tubo, a parte i fan Nintendo nessuno conosce il personaggio.

    • Caligar says:

      Fidati venderà. Ci sono una miriade di bambini che possiedono il 3DS, e anche se non conoscono il titolo, di sicuro già vedendo la copertina rimarrebbero estasiati :D … Per non parlare delle carte RA e della possibilità di comprare pacchetti, scambiarle o combattere! E’ proprio pensato per una fascia di età che orbita sui bambini ma non tralascia gli “adulti” ;)

    • deveroos says:

      Le notizie dal Giappone (dove è uscito giovedì scorso) sono incoraggianti: si parla di 80.000 copie il primo giorno con ottime prospettive per il weekend, quindi intorno a 150-170.000 nei primi giorni.

    • XXSAM says:

      IMHO, beh, non che se vendesse un po’ di più fra i fan di vecchia data e/o i giocatori di Brawl che fra i casual sarebbe male eh…

  20. so980 says:

    PReso, bellissimo, ma i controlli…..ma implementare almeno il cpp no? Spero di abituarmi presto….

  21. Maranares says:

    Bello, longevo, cicciotto come contenuti e divertentissimo. E i problemi dovuti ai controlli non immediatamente digeribili svaniscono dopo una mezz’oretta di testing. Nessuno gamer degno di questo nome si fermerebbe mai di fronte a un po’ di stretching delle mani.

    • so980 says:

      “Nessuno gamer degno di questo nome si fermerebbe mai di fronte a un po’ di stretching delle mani.” (Ma per piacere…..)

      Per me, i controlli non sono al top, e spero in qualche futura patch per adeguarlo al doppio analogico. Così com’è non riesco a farmelo piacere e non ho giocato mezz’oretta.

  22. Caligar says:

    Si vede che è proprio un buon lavoro! lungo, afffascinante e pieno di contenuti!Spero tanto che facciano il seguito… In quanto ai controlli, sono l’unio che si è abituato dopo non piú di 5 minuti? xD

    • XXSAM says:

      infatti me lo stavo chiedendo anch’io… io li sto adorando i comandi. davvero :D

  23. so980 says:

    Allora io devo ricredermi, dopo una decina di ore di gioco, devo dire che una volta presa la mano, anche con le fasi a terra (gioco in prima persona tipo fps) e aggiustando la velocità di scorrimento, inizio a trovarmi bene con i comandi. Il gioco poi è davvero spettacolare. Rivedo il mio voto subito.

  24. Supershaymin93 says:

    “Kid Icarus Uprising diverte – molto spesso addirittura stupisce – dal primissimo minuto di gioco ai titoli di coda.” Non potrei essere più d’accordo. L’ho comprato ieri e l’ho quasi finito, ma non mi sarei mai mai mai aspettato uno splendore tale! Gioco EPICO! Ogni possessore di 3DS DEVE AVERLO!

  25. ciunta says:

    Dopo aver giocato e rigiocato a kid icarus devo proprio dire che questo gioco Fa cagare!!mi aspettavo mooolto ma molto meglio dal creatore di smash bros e invece solo buona grafica e niente più..preferisco il kid icarus 8bit!!

    • Supershaymin93 says:

      Ma vai via va! Col cavolo che fa cagare! E’ un gioco EPICO in ogni senso sei tu che non riesci ad apprezzarlo, o semplicemente non riesci ad abituarti al sistema di controllo. Che non ti piace ok, però per dire che fa cagare ce ne vuole!

  26. ciunta says:

    Epico solo perchè nn usciva dal 1986 un gioco dal nome kid icurus?!posso dire che di kid icarus ha solo il titolo questo gioco!credimi nn ne capisci nulla….

    • Faby1093 says:

      non è assolutamente vero che fa cagare… se a te non piace non vuol dire che un gioco è brutto… io lo trovo fantastico sotto(quasi) ogni aspetto e chi lo ha giocato penso che lo pensi anche… e ci sono centomila motivi per dire che è un gioco ottimo e se vuoi posso anche elencarteli

    • arkanim94 says:

      Che non ti piaccia è un conto ( ed è una cosa soggettiva) che faccià cagare è invece un’altra ( completamente sbagliata a mio dire e completamente oggettiva). Per me invece potrebbe benissimo essere il miglior titolo portatile del 2012 tanti sono i contenuti e il coinvolgimento che ho trovato in questo gioco. Va bene che non ti è piaciuto però devi stare attemto a come esprimi le tue opinioni, rischi di passare per un troll ( perchè non lo sei vero?)

    • Supershaymin93 says:

      Io non ne capisco nulla? Tsè, l’ho finito da poco e ti dico non sono mai stato emozionato per una trama così entusiasmante. IO l’ho giocato appieno questo gioco e l’ho amato come non mai. Non l’ho apprezzato perchè c’è scritto Kid icarus sulla copertina, SE QUI C’E’ QUALCUNO CHE NON CAPISCE NULLA QUELLO SEI TU BRUTTO….. finisco qua perchè sennò potrei dire cose terribili. Ti dico solo vattene a quel paese!

  27. ciunta says:

    Ok è soggettiva la cosa e io ho espresso la mia opinione sul gioco e nn su come lo vedi tu il gioco e cmq nn ho mandato a quel paese nessuno dicendo che il gioco fa cagare..potevo dire “è brutto” ma siamo nel 2012 e penso che l’espressione fa cagare la si capisce!

    • Supershaymin93 says:

      Vabbè lasciamo stare. Solo due ultime cose ho da dirti:
      1) Se un gioco non ti piace non dire “fa cagare” perchè così lo fai sembrare un gioco di *****;
      2) Mi sono incavolato perchè mi hai detto che non capisco nulla di videogiochi perchè adoro questo gioco. Non si devono criticare i gusti degli altri in questo modo sennò siamo persone veramente squallide. Bisogna parlarne civilmente.

  28. Anacocia says:

    Nella guida non ce scritto ma è da mettere che le carte RA saranno a breve disponibili in edicola!

  29. Danes81 says:

    Semplicemente: C A P O L A V O R O
    Viva la Nintendo Difference, di cui questo gioco e Super Mario 3D Land sono l’emblema (portatile).

  30. LAEB says:

    “Pit non vi ricorda un pò Sora, il protagonista di Kingdom Hearts?”
    … O___O
    ma allora non sono stato l’unico a pensarlo! ;)