Nintendo annuncia 3DS, la prima console 3D

Nitnendo DSi XL è sul mercato da poche settimane e… zap! Ecco il nuovo annuncio-bomba da parte dell’azienda giapponese: la nuova console Nintendo DS subirà un’ulteriore evoluzione diventando 3DS. Per il momento non si conoscono le caratteristiche della nuova console nel dettaglio, ma una cosa è certa: la console sarà in 3D, senza occhialini, come confermato da Nintendo al sito Kotaku.

3dds_01

Com’è possibile? Ebbene, Nintendo 3DS sfrutterà la cosiddetta autosteroscopia, una tecnica che consente la creazione di immagini che ingannano l’occhio umano fornendo un senso di profondità, senza però fare uso di occhialini dotati di otturatore LCD o con lenti polarizzate. Questa tecnica è già in sviluppo da Panasonic, la quale conta di lanciare a breve uno schermo televisivo capace di fornire immagini 3D senza occhialini. Non è chiaro quale forma di autosterescopia sarà utilizzata dalla console Nitnendo 3DS, in ogni caso questa sua caratteristica la renderà di fatto il primo dispositivo autostereoscopico in commercio. Questo perché Nintendo 3DS sarà lanciata tra marzo e aprile 2011. Solo un anno ci separa dunque dalla rivoluzione tridimensionale delle console portatili.

Altre caratteristiche annunciate ma non ufficializzate riguardano la grafica di “elevato dettaglio” e la presenza di un dispositivo in grado di riconoscere i movimenti del giocatore. Quest’ultimo annuncio appare scontato in quanto la tecnologia autostereoscopica molto probabilmente necessiterà di uno strumento in grado di riconoscere la posizione del giocatore.

Iwata dal canto suo ha definito queste caratteristiche come “scontate” dichiarando di avere altri colpi in canna con un laconico “Credete che riuscirà a vendere solo con queste caratteristiche?”. Crediamoci.

[Questo articolo è disponibile anche su CNRmedia]