Nintendo rivela la soluzione ai problemi di spazio

SD WiiChe il Wii avesse poca memoria, è risaputo. Che gli utenti attendessero una soluzione è altrettanto comprovato. Nintendo, nella conferenza odierna, ha svelato come porre rimedio ai problemi di storaging che affliggono gli scaricatori più incalliti di giochi Virtual Console e Wii Ware.

A partire dai prossimi aggiornamenti, infatti, Nintendo Wii sarà abilitato ad eseguire e salvare dati sulle schede SD. La capacità, però, rimarrà di 2 giga per scheda. Di certo si tratta di una soluzione “tampone”, meno efficace ma assai più economica di un nuovo hardware. In ogni caso l’era dei continui (e noiosi) passaggi da SD a memoria interna sembrano essere finiti.

La nuova funzionalità sarà disponibile nei primi mesi del 2009 in Giappone. Non si conosce ancora la data dell’estensione ai mercati europeo e statunitense.