Leader presenta gli accessori Wii

L’accessorio per la propria console non è semplicemente il non plus ultra del fanboy: spesso, infatti, tali prodotti diventano quasi indispensabili per il giocatore. Si tratta dunque di un vero importante mercato nel quale l’accessorio non originale occupa certamente un posto di riguardo per due essenziali motivi: il costo contenuto e l’originalità con cui riescono a venire incontro alle esigenze del giocatore, spesso ancora prima che la casa madre della console arrivi solo a concepire l’idea di un accessorio. Si pensi al guscio protettivo per il WiiMote: un accessorio che Nintendo ha impiegato mesi a introdurre sul mercato, per poi spiazzare tutti con un regalo di massa costatogli oltre 10 milioni di euro (una mossa non molto gradita dai produttori di terze parti).

Mercoledì 17 ottobre, nella sontuosa cornice del Visconti Palace Hotel di Milano, Leader ha presentato la line up dei suoi prodotti hardware. Noi di Wiitalia (per la mondanità dell’evento vestiti da Testimoni di Geova) eravamo lì a documentare l’evento, soffermandoci su ogni singolo prodotto Wii mostrato.
Nitho
Principe della serata per quanto concerne la line up di prodotti Wii è senza dubbio Nitho, certamente l’azienda italiana più attiva nella produzione di accessori per le console Nintendo. Ciò che contraddistingue Nitho da molte altre case produttrici è la capacità di creare accessori che sposino in pieno lo stile di Wii: il prodotto Wii-Nitho è infatti sempre di colore bianco, ad intonarsi in perfezione con la propria console. Ecco la lista dei prodotti visionati:

  • Wii Dock Pro (foto 1): si tratta della versione avanzata della Wii Docking Station, una base costruita appositamente per sostituire con stile la dock grigia originale e, al contempo, ricaricare i WiiMote. In particolare la Wii Dock Pro, collegandosi via USB con la console, consente di ricaricare fino a due telecomandi Wii con degli speciali battery pack inclusi, nonché di ricaricare due pile AA in uno speciale scompartimento. Il tutto è accompagnato da una luce blu (attivabile tramite un pulsante) che avvolge l’intera Docking Station, per un effetto che nel buio della serata è indubbiamente glamour. Il prezzo estremamente contenuto fa di questo prodotto uno dei più interessanti dell’intera linea Leader.
  • Wii Joy Grip (foto 2): qualora non ve ne foste ancora accorti, l’impugnatura orizzontale del WiiMote è anti ergonomica (4 ore di fila di Super Paper Mario provocherebbero reumi anche a un bambino di 10 anni). Wii Joy Grip risolve questo problema offrendo un guscio in plastica per il WiiMote che ne migliora drasticamente la comodità d’uso. A differenza di accessori analoghi di altre case, il Joy Grip di Nitho garantisce l’uso del puntatore tramite un’apposita apertura nella plastica, rendendolo effettivamente utilizzabile anche in giochi come Super Paper Mario.
  • Wii Joycube (foto 3): un pad non originale per il GameCube, in pieno stile Wii. Si tratta dell’unico pad GameCube costruito in funzione dell’uso con il Wii: colore bianco, doppia vibrazione, pulsanti macro/turbo per memorizzare sequenze di pulsanti, cavo lungo e doppio tasto Z (sinistra e destra). Impugnato non si discosta molto dal pad originale: in definitiva una validissima alternativa al controller ufficiale, con in più il tocco di classe del colore che non lo fa sembrare un accessorio di terze parti.
  • Wii Wireless Sensor (foto 4): una sensor bar senza fili. Leggermente più ingombrante dell’originale ma senza il fastidioso (e kilometrico) cavetto. Anch’essa di colore bianco, garantisce fino a 10 metri di raggio d’azione (superiore dunque all’originale).
  • Wii Carry Bag Pro (foto 5): una custodia per i giochi Wii con uno spazio dedicato a 2 WiiMote e un Nunchuck. Utile nei viaggi e per fare un po’ di ordine.
  • Wii RGB Cable (foto 6): un cavo RGB per Wii con un’interessante particolarità: due uscite audio aggiuntive (L e R) per collegare il Wii a un impianto home theatre.
  • Prolunga per Nunchuk/Classic Controller (foto non disponibile): un accessorio disponibile dall’anno prossimo che permette di avere un po’ più di movimento con il Nunchuk (specie nei futuri giochi di boxe) e, soprattutto, permette di collocare il WiiMote più distante nelle sessioni di gioco con il Classic Controller.

Wii Dock Pro Wii Joy Grip Wii JoyCube

Wii Wireless Sensor Wii Carry Bag Pro Wii RGB Scart Cable

Nitho, già sponsor del primo Torneo Wiitalia di Mario Strikers, nel corso della serata ci ha promesso che sponsorizzerà anche il prossimo torneo ufficiale, dunque nella lista appena riportata aspettiamoci qualche premio prossimamente in palio.
SpeedLink
Prodotti interessanti anche dai tedeschi di Speedlink (con la cui PR abbiamo tentato una discussione in tedesco degenerata subito in inglese per la nostra scarsissima padronanza dell’idioma) che presentano, oltre ai soliti cavi RGB e Component, una borsa azzurra e bianca per trasportare il proprio Wii. Si tratta di una borsa sufficientemente capiente per contenere anche alimentatore WiiMote e Nunchck, con uno spazio dedicato ai CD, agli accessori e con la divertente scritta “Caution Vi: Sleeping”.

Originalissimo anche il Kit di accessori per Cooking Mama, con mestolo, forchettone e coltello da collegare al proprio WiiMote. Resta da chiedersi chi vorrà trasformare il proprio WiiMote in un Miracle Blade.
Infine, non tanto per WiiSports quanto per Victorious Boxers, Speedlink presenta dei guanti speciali dove inserire WiiMote e Nunchuck, per boxare in scioltezza. Un vago rimando al Powerglove di Nintendo.
Madcatz
Madcatz, l’azienda americana, ha un’interessante line up che, purtroppo, è pervenuta solo in minima parte all’evento di mercoledì. Tuttavia è degna di nota la loro docking station, in grado di ricaricare un WiiMote anche con il guscio e di ospitare due schede SD.

Sebbene i nostri occhi fossero quasi esclusivamente puntati sui prodotti Wii, in Madcatz si segnalano degli speciali pennini per il DS dal costo contenutissimo. Realizzati in alluminio, presentano l’interessante possibilità di essere allungati in modo telescopico, aumentando notevolmente l’ergonomia ed evitando l’effetto “crampo da Elite Beat Agents”.

Xploder

Unico prodotto non hardware visionato nella serata è stato il Cheat Saves di Xploder, software in grado di scaricare via Windows su di una scheda SD i salvataggi di tutti i giochi in commercio per Wii al fine di superare i punti più ostici. Purtroppo non si tratta di un vero e proprio cheat unlocker: nessun trucco sarà realmente sbloccato. Il prezzo elevato (45 euro), inoltre, non ci convince pienamente

In definitiva Leader presenta una line up senza dubbio molto interessante che, siamo convinti, saprà coprire le esigenze di ogni giocatore.

[Si ringraziano Gian Maria Brega (Nitho) e Alberto Belli (Pulsar Srl) per l'invito]