*/ ?> Recensione di Tiger Woods PGA Tour 08 (Wii) - Wii Italia
Ci siamo trasferiti qui!

Tiger Woods PGA Tour 08: la recensione

Il connubio Wii e Golf sembra affascinare gli sviluppatori di videogames: da quando Nintendo Wii è sul mercato sono usciti ben 4 giochi dedicati a questo sport e il futuro ne vede ben altri in lavorazione. In questo panorama piuttosto ampio, però, la serie di giochi firmata Tiger Woods occupa un posto d’eccellenza, in quanto cerca di portare sullo schermo una simulazione del golf pur mantenendo alto il livello di varietà e, dunque, di divertimento.

Tiger Woods Pga Tour 08 è l’ultimo capitolo di questa serie e, a quasi un anno di distanza dall’uscita della versione 2007, torna su Wii.

La modalità carriera

Tiger Woods PGA Tour 08Benché l’intero gioco faccia fulcro sulla popolarità di Tiger Woods, primo golfista di colore a vincere quattro PGA Tour e quattro Master, è evidente come ogni singola fase spinga a partire da zero nella modalità carriera: con un ottimo editor, infatti, ci è possibile creare un personaggio scegliendo fra un numero elevatissimo di opzioni fisiche, ognuna personalizzabile sin nei minimi particolari. Questo giocatore è debole sotto ogni punto di vista e parecchio sfortunato: grazie alle prime gare (che potremmo definire “tornei della domenica”) è possibile iniziare a guadagnare esperienza e denaro. Emerge quindi una piccola ma fondamentale componente di ruolo del gioco: l’esperienza proveniente dal campo è infatti quantificata in punti e spendibile per migliorare alcune doti del giocatore, così come il denaro consente di acquistare i materiali per la gara.

Tiger Woods PGA Tour 08Dopo alcune batoste, il giocatore virtuale inizia a prendere confidenza e a diventare ogni giorno migliore. Al contempo il giocatore reale raffina le sue doti di controllo, trasformando una dura scalata verso il successo in un sentiero certamente più praticabile. Questo è un primo, affascinante aspetto di Tiger Woods Pga Tour 2008: vi è una sorta di parallelismo tra di noi e il nostro alter ego sullo schermo che rende la modalità carriera una straordinaria simulazione.


Potrebbe interessarti anche...