Nintendo sostituisce oltre 3 milioni di laccetti (ma non in Italia!)

La Nintendo è pronta a sostituire gratuitamente i laccetti di sicurezza dei Wiimote in una misura che supera le 3 milioni di unità (la quantità di console prodotte, più i wiimote venduti separatamente). Di seguito il link del modulo di richiesta con una nuova versione più robusta.

Nuova versione del wirst strap (laccetto di sicurezza del Wiimote)

Sin dal suo lancio, infatti, sono fioccati sul web filmati e foto che testimoniavano i danni apportati dal Wiimote, che veniva letteralmente scagliato a piena forza contro pareti e televisori, questo perché il laccio che stringe il Wiimote al polso tende a rompersi facilmente.
Il servizio di sostituzione per ora riguarda gli Stati Uniti, il Giappone e la Gran Bretagna, non riguarderebbe invece ad ogni modo il nostro paese. La dichiarazione ufficiale della divisione italiana Nintendo:

«Nintendo assicura che i laccetti da polso del controller di Wii non hanno alcun problema, se utilizzati propriamente e sensatamente seguendo le linee guida fornite all’interno della confezione. Ogni laccio è risultato idoneo ai test di prodotto e al controllo della qualità. Nintendo, pertanto, non provvederà a fare un richiamo dei lacci»

Ci chiediamo il motivo di questa decisione, che ci lascia interdetti, a maggior ragione se pensiamo che in Italia abbiamo pagato il Wii più che in ogni altro paese (249$ negli USA, 249€ nella UE, 25.000Y in Jp). Tuttavia pare che da domani sul sito ufficiale Wii sarà operativa una sezione di riferimento appositamente pensata per gli utenti italiani che dovessero riscontrare questi problemi.